Il Sindaco di Cortina interviene sul cinema Eden e rassicura: riaprirÓ
    

Ricerca avanzata

Tutte queste parole:
Frase esatta:
    
logo

Ricerca sul sito

Ricerca normale (una di queste parole):
Tutte queste parole:
Frase esatta:

Il Sindaco di Cortina interviene sul cinema Eden e rassicura: riaprirÓ

Marina Menardi

30/10/2020

È giunta oggi, venerdì 30 ottobre, la risposta del sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina sulle sorti del cinema Eden, che avevano preoccupato molti cittadini e di cui il Comitato Civico Cortina si era fatto portavoce chiedendo rassicurazioni in una lettera al primo cittadino.

Da tempo si susseguivano voci sulla chiusura del cinema allo scopo di mettere lo stabile in vendita. Per ovviare ogni dubbio, il Comitato Civico Cortina aveva inoltrato in data 13 ottobre una lettera al Sindaco per avere delucidazioni e cancellare ogni dubbio sulla paventata chiusura di una struttura dall'evidente importanza culturale e sociale, in centro a Cortina, per affittarlo oppure venderlo per fare cassa (clicca qui per leggere la lettera).

Nella sua lettera di risposta, Ghedina ribadisce «la ferma volontà dell’Amministrazione comunale di riaprirlo».

«Ricordo che la chiusura del cinema si era resa necessaria in seguito ad un contenzioso con il condominio che da anni lamentava problemi di rumorosità sopra la soglia» spiega Ghedina. «Per questo il Comune aveva optato per gli interventi di insonorizzazione della sala, ma in fase di inizio lavori sono emersi alcuni problemi riguardo agli impianti e ai controsoffitti. Il solo intervento di messa in sicurezza e di adeguamento alla normativa vigente è risultato di oltre 600 mila euro».

Nella lettera vengono poi riportati i risultati di un’analisi dell’attività degli ultimi 5 anni, che vede un trend negativo da 27.000 utenti del 2014 a 20.000 del 2019.

Due le ipotesi progettuali suggerite da alcuni esperti del settore sulle quali l’Amministrazione comunale dovrà decidere:

a) la messa in sicurezza e ammodernamento dello spazio dell’atrio mantenendo platea e galleria;

b) uso diversificato e polivalente del cinema con la platea come sala proiezioni e la galleria come seconda sala proiezioni (Home Cinema) con 53 posti a sedere. Le due sale potrebbero quindi proiettare due diverse pellicole o essere utilizzate indipendentemente anche come sale riunioni/congressi.

Il Sindaco puntualizza di essere a favore della seconda ipotesi, che sarà approfondita con uno studio di fattibilità da parte di Se.Am., che è proprietaria dell’immobile.

L’Associazione Comitato Civico Cortina ringrazia il Sindaco per i chiarimenti, che mettono ora più tranquillità riguardo ad una chiusura del cinema. Ora si sa che dietro alle “voci” c’è un ragionamento che speriamo venga presto concretizzato. Ghedina si è anche ripromesso di fornire a breve i progetti, l’importo dell’intervento e il cronoprogramma.

La risposta del sindaco