Milano-Cortina: il villaggio olimpico sarÓ a Fiames, 36 milioni per 1.300 posti letto
    

Ricerca avanzata

Tutte queste parole:
Frase esatta:
    
logo

Ricerca sul sito

Ricerca normale (una di queste parole):
Tutte queste parole:
Frase esatta:

Milano-Cortina: il villaggio olimpico sarÓ a Fiames, 36 milioni per 1.300 posti letto

Marina Menardi

12/04/2023

Sorgerà a Fiames il villaggio olimpico di Cortina per i Giochi invernali 2026, sarà composto da casette provvisorie, avrà «1.200-1.300 posti» e costerà «intorno ai 36 milioni di euro». Lo ha annunciato con «grande soddisfazione» il sindaco di Cortina Gianluca Lorenzi, dopo la cabina di regia su Milano-Cortina.

«Si parla di 1.200-1.300 posti, abbiamo chiesto a MiCo di fare una verifica, 100 o 200 posti fanno la differenza. E bisogna considerare - ha aggiunto - anche tutto il comparto sicurezza, polizia, finanza e carabinieri: dobbiamo capire come coinvolgerli nella situazione perché sono fondamentali nell’esecuzione dell’Olimpiade». 

Così il sindaco di Cortina Gianluca Lorenzi, lasciando Palazzo Chigi al termine della cabina di regia sulle Olimpiadi invernali 2026. Si parla di una spesa intorno ai 36 milioni di euro, risorse «che devono essere reperite in spese correnti: non è facile reperirli ma con il ministro Giorgetti se ne era già parlato in precedenza. Ora, con la certezza di dove si farà il villaggio, possiamo cominciare a costruire qualcosa di più approfondito». 

Per Lorenzi è una «grandissima soddisfazione, iniziamo lo scavo dell’half pipe e lasciamo l’area per fare il villaggio». Dunque, i lavori inizieranno il prima possibile. «Adesso l'ingegnere Sant'Andrea sta valutando il bando di gara per trovare l’azienda che sia in grado di produrre queste casette, comunque viene fatto come service, quindi messe e tolte. Una volta fatto questo, penso che si potrà partire, essendo anche una zona perfettamente idonea, sarà necessario fare dei sotto servizi ma penso questa sia l’urgenza minore».

Per il Presidente della Regione Veneto «oggi è stato fatto un passo importante, è stato posto un tassello fondamentale per le Olimpiadi Milano Cortina 2026. Il sito di Fiames appare il più adatto a ospitare il villaggio olimpico di Cortina. L’indicazione finale è stata presentata durante la cabina di regia sulle opere infrastrutturali olimpiche. È emersa da un report tecnico particolarmente approfondito, di oltre 60 pagine, che ha preso in esame i diversi siti cortinesi dove era ipotizzabile poter ospitare il villaggio».

«L’analisi comparativa è stata redatta dal commissario Sant’Andrea con i suoi tecnici. È durata molto tempo, valutando le diverse progettualità, fugando ogni dubbio. Fiames è risultata la scelta migliore. La relazione verrà messa agli atti e sarà resa disponibile a tutti, visto e considerato che i percorsi si vogliono realizzare nella massima trasparenza», termina il Governatore.

Esulta il Comitato di Campo: «Siamo molto felici per la decisione presa dalla cabina di regia di collocare il villaggio olimpico a Fiames – affermano i rappresentati del Comitato di Campo -.  È stata una decisione di buon senso e per questo vogliamo ringraziare tutte le parti coinvolte: dal Comune di Cortina d’Ampezzo al Commissario Sant’Andrea, fino alla Regione e a tutte le persone che ci hanno ascoltato e sostenuto. Abbiamo sempre cercato il dialogo, mettendo sul tavolo alternative concrete alla piana di Campo. Il nostro atteggiamento propositivo e mai scontroso, ci ha permesso di comunicare con chiarezza le nostre ragioni, che evidentemente sono state recepite. Un grande risultato, merito di un gruppo unito che ha lavorato con un unico obiettivo: tutelare il paese che ama».