L'Assemblea di CORTINABANCA conferma soliditÓ nonostante un anno difficile
    

Ricerca avanzata

Tutte queste parole:
Frase esatta:
    
logo

Ricerca sul sito

Ricerca normale (una di queste parole):
Tutte queste parole:
Frase esatta:

L'Assemblea di CORTINABANCA conferma soliditÓ nonostante un anno difficile

Redazione

22/05/2021

Si è tenuta in seconda convocazione, venerdì 21 maggio, l’Assemblea ordinaria dei soci di CORTINABANCA.
Sono oltre 630 i soci di CORTINABANCA che hanno conferito la propria delega al Rappresentante Designato, Dott.ssa Elisa Piccolotto, per intervenire all’Assemblea ordinaria dell’Istituto di credito, che si è tenuta in seconda convocazione, venerdì 21 maggio alle ore 15,00.

"Nonostante il 2020 sia stato un anno difficile, sia dal punto di vista sanitario che economico, la nostra Banca continua a essere una realtà solida, con ottime basi per affrontare al meglio il futuro” conferma Massimo Antonelli, Presidente di CORTINABANCA. “Abbiamo chiuso il 2020 con un Total Capital Ratio (indicatore che misura la solidità patrimoniale della banca) pari al 26,48%, in crescita rispetto al 25,08% del 2019 e decisamente migliore rispetto alla media del sistema delle banche di credito cooperativo (pari al 18,7%) e alla media di tutto il sistema bancario italiano”. 

Nell’anno del Covid, la dinamica della raccolta della Banca ha evidenziato valori di crescita importanti: nello specifico, la raccolta diretta raggiunge quota 434 milioni di euro, mentre la raccolta indiretta cresce del 7% rispetto al 2019. In aumento anche gli impieghi verso la clientela, che salgono dell’11%, arrivando a 355 milioni di euro. 

Con un utile di 1,6 milioni di euro, è in crescita anche la quota destinata ad attività di beneficenza e sostegno al territorio. 
“Nel corso del 2020” continua Antonelli “abbiamo sostenuto le comunità locali con donazioni, sponsorizzazioni e altre forme di supporto a progetti ed iniziative, destinando oltre 440 mila euro, di cui quasi 70 mila a favore di interventi a supporto della gestione dell’emergenza Covid-19. Abbiamo, inoltre, adottato da subito tutte le misure necessaire per sostenere le famiglie e le imprese, che hanno subìto pesanti ripercussioni economiche e finanziarie a causa del Covid; dall’inizio dell’emergenza abbiamo accolto oltre 800 richieste di moratoria per le rate dei mutui, per un totale di oltre 113 milioni di euro. Di queste, il 55% circa rientrano in quelle previste dal Decreto “Cura Italia”, mentre le restanti rientrano negli interventi che CORTINABANCA ha messo di sua scelta a disposizione dei clienti. Per quanto riguarda, invece, i mutui con garanzia statale, abbiamo accolto 230 richieste, per un importo complessivo di quasi 6 milioni di euro. 

L’anno concluso ha sicuramente portato con sé difficoltà e insicurezza per il domani, che in questo momento può apparire incerto e pieno di sfide, ma che proprio per questo ci vede al fianco dei nostri clienti, ogni giorno per dare più futuro alle nostre comunità”. 


(Comunicato CORTINABANCA - nella foto: Massimo Antonelli, presidente di CORTINABANCA)