Gli incentivi per il risparmio energetico aprono (forse) la strada al metano in Alverà
    

Ricerca avanzata

Tutte queste parole:
Frase esatta:
    
logo

Ricerca sul sito

Ricerca normale (una di queste parole):
Tutte queste parole:
Frase esatta:

Gli incentivi per il risparmio energetico aprono (forse) la strada al metano in Alverà

Lettere al giornale

05/05/2021

“A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca” usava dire un noto uomo politico italiano; ed io oggi salendo a piedi dal centro di Cortina ad Alverà sono stato folgorato dalla reminiscenza di questo prettamente italico aforisma.

La premessa è d’obbligo. Come molti cortinesi abitanti nella bellissima frazione di Alverà, mi batto da anni (la redazione delle Voci di Cortina me ne darà atto) per ottenere - beninteso non la autorizzazione alla realizzazione della bomba atomica - ma più modestamente l’allacciamento della frazione di Alverà alla rete adduttrice del gas metano.

La società BIM a ciò deputata si limita a… non rispondere alle invocazioni dei futuri fruitori.
Peraltro la rete, come è noto, attualmente arriva sino a non oltre trecento metri da Alverà sulla SR 48 delle Dolomiti.

E’ necessario a questo punto sottolineare in qual misura sia ora più che mai indispensabile non solo ottenere l’allacciamento per quanto ottenerlo in tempi rapidi ed in più venire finalmente a conoscenza di date precise in cui il… lieto evento si verificherà: è infatti noto che il governo italiano, nel lodevole intento di favorire la ripresa dell’economia e nel contempo di realizzare significativi interventi che favoriscano la auspicata inversione ecologica, ha approntato una serie di incentivi legati indissolubilmente a certezze atte a consentire lo scalare della classe energetica degli immobili. Tali risultati si possono ottenere con una serie di interventi tra i quali assume una posizione rilevante la tipologia degli impianti termici.

I tempi consentiti dalla normativa per usufruire di tali benefici e migliorare in tal modo la qualità della vita dei cittadini in più contenendo i consumi sono, a fronte della complessità degli interventi previsti, estremamente ristretti.

Sarebbe prova di apprezzabile senso civico che coloro dai quali dipende la realizzazione della condotta del gas metano, nella fattispecie pare la BIM, rispondendo finalmente a precisa domanda che nuovamente viene loro rivolta per le motivazioni sopra espresse, dicano alla intera comunità di Alverà una data entro la quale tale collegamento verrà certamente completato.

Inutile sottolineare il danno che un persistente silenzio provocherebbe divenendo per conseguenza impossibile programmare, con la redazione di idonea analisi energetica, sia la possibilità della fruizione dei benefici, sia la loro stessa realizzazione dei ben complessi lavori.

Ora noi tutti da Alverà confidiamo nella correttezza e trasparenza della BIM assicurando, in tal caso di non… pensare male.

Cordialmente

BdC