Coronavirus a Cortina: 132 casi di positivitÓ
    

Ricerca avanzata

Tutte queste parole:
Frase esatta:
    
logo

Ricerca sul sito

Ricerca normale (una di queste parole):
Tutte queste parole:
Frase esatta:

Coronavirus a Cortina: 132 casi di positivitÓ

Redazione

21/10/2020

Resta alto il numero dei contagiati al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo: ad oggi sono 132 i casi accertati, 79 le persone in quarantena (isolamento domiciliare), che hanno avuto un contatto stretto con i positivi. Questo significa oltre 22 casi ogni mille abitanti.

Una situazione da non sottovalutare, che ha spinto la Minoranza consiliare a chiedere la convocazione urgente della Commissione Covid-19. «Con la presente sono a richiedere in qualità di vice-presidente della commissione Covid-19, una convocazione urgente della medesima, per impellenti chiarimenti sulla situazione generale e anche un dettagliato chiarimento e cronistoria della grave situazione in cui versa Cortina d'Ampezzo» scrive Giorgio Da Rin, capogruppo di Minoranza.

La maggior parte dei casi è da ricondurre al focolaio della Casa di Riposo (circa 60 casi e 11 decessi dall’inizio di ottobre) e a quello della Sportivi Ghiaccio (30 casi)

Il Sindaco Gianpietro Ghedina comunica che anche il Comune, vista l’emergenza Covid-19, limiterà l’accesso del pubblico a partire da oggi e fino a cessata emergenza .

«Gli uffici del Comune di Cortina d’Ampezzo saranno aperti al pubblico solo per urgenze e previo appuntamento telefonico. Gli appuntamenti potranno essere presi con una delle seguenti modalità, qui elencate a titolo esemplificativo:

a) chiamando il numero telefonico 0436 4291 e scegliendo l’ufficio che si intende contattare in base alle indicazioni di chi risponde;

b) tramite messaggio di posta elettronica ordinaria alla mail
protocollo@comunecortinadampezzo.bl.it;

c) tramite messaggio di posta elettronica certificata alla pec cortina@pec.comunecortinadampezzo.it;

d) in ogni caso può essere consultato il sito internet www.comunecortinadampezzo.bl.it per ogni eventuale ulteriore informazione».