CortinAteatro: giovedì 3 settembre “Le quattro stagioni” e i Virtuosi Italiani
    

Ricerca avanzata

Tutte queste parole:
Frase esatta:
    
logo

Ricerca sul sito

Ricerca normale (una di queste parole):
Tutte queste parole:
Frase esatta:

CortinAteatro: giovedì 3 settembre “Le quattro stagioni” e i Virtuosi Italiani

Redazione

02/09/2020

La ricca stagione concertistica e teatrale CortinAteatro, promossa e sostenuta dal Comune di Cortina d’Ampezzo, con il sostegno della Regione del Veneto, ideata e coordinata dall’associazione Musincantus, giovedì 3 settembre rinnova l’appuntamento con la grande musica e le eccellenze internazionali: alle 20.45 all’Alexander Girardi Hall i Virtuosi Italiani, con la concertazione del primo violino Alberto Martini, si esibiranno nel concerto “Le quattro stagioni”, interamente dedicato agli splendori barocchi per archi.

Il programma ha come nucleo fondamentale le celebri “Quattro stagioni” del compositore veneziano Antonio Vivaldi e metterà in relazione la musica della Serenissima con il repertorio tedesco, offrendo uno spunto di confronto, anche attraverso la Sinfonia in sol maggiore Si. 7 di Tomaso Albinoni, con la rigidità compositiva del grande Johann Sebastian Bach, anch’egli influenzato nella propria carriera dal repertorio veneziano al punto di dedicare parecchie trascrizioni ad esso ed in particolare ad Antonio Vivaldi.

Il concerto sarà preceduto alle 19.30 dall’appuntamento con la guida all’ascolto.

I Virtuosi Italiani sono una delle formazioni più attive e qualificate nel panorama musicale internazionale, regolarmente invitata nei più importanti teatri, festival e stagioni in tutto il mondo. Viene loro riconosciuta una particolare attitudine nel creare progetti sempre innovativi, una costante ricerca nei vari linguaggi, oltre all’eccellente qualità artistica dimostrata in anni di attività. Si sono esibiti per i più importanti teatri e per i principali enti musicali italiani, come il Teatro alla Scala, il Teatro La Fenice, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Numerose sono anche le prestigiose tournée e le registrazioni per le principali case discografiche internazionali compresa la Deutsche Grammophon.

Il concerto “Le quattro stagioni” non sarà tuttavia l’unico appuntamento musicale della rassegna nella prima settimana di settembre: da martedì 1 a venerdì 4 infatti Cortina d’Ampezzo ospiterà la Masterclass di canto lirico dell’Istituto musicale Dea Zima (associazione Musica + Cortina), condotta del soprano Elisabetta Tandura e che si concluderà con il “Concerto lirico” degli allievi in programma alla Conchiglia di piazza Angelo Dibona venerdì 4 settembre alle 18.00 (gratuito).

Il doppio appuntamento, come sottolinea Edoardo Bottacin, direttore artistico di CortinAteatro, mette in luce una delle peculiarità della rassegna ampezzana: “La nostra attenzione è rivolta a portare a Cortina d’Ampezzo i grandi nomi della musica e del teatro contemporanei, ma anche i talenti di domani: ci piacerebbe contribuire a far crescere la città come palcoscenico per le eccellenze nazionali e internazionali, ma anche offrire questa strepitosa vetrina agli artisti che iniziano a costruire la propria carriera”.

Biglietti per “Le quattro stagioni”:
Infopoint Cortina d’Ampezzo, Corso Italia 81 - orari: 9.00 - 13.00, 15.00 - 19.00
Biglietto intero euro 21, ridotto euro 13
Vivaticket.com

Nella foto: I Virtuosi Italiani, credits MAKI GALIMBERTI - allegria