L'eterno metano ad Alverà
    

Ricerca avanzata

Tutte queste parole:
Frase esatta:
    
logo

Ricerca sul sito

Ricerca normale (una di queste parole):
Tutte queste parole:
Frase esatta:

L'eterno metano

Lettere al giornale

01/07/2020

Dopo anni di sonnolente inerzia da parte della BIM/gas di Belluno nella marcia verso il completamento della rete del rifornimento di metano  - tra l’altro – nell’intero comprensorio di Cortina, leggiamo, con quell’ottimismo che caratterizza la disperazione dell’italiano aduso alle peggiori delusioni, che la società Italgas, che ha nel suo emblema il motto ”il calore ci unisce”, nell’aggiudicarsi la gara ha proposto una “estensione delle reti – per oltre 300 km – verso aree non ancora raggiunte  dal servizio” (omissis) “…dando la possibilità ad oltre 38.000 clienti finali di allacciarsi alla rete di distribuzione del gas naturale”!

Va condiviso a tal punto il commento fatto da parte dell’AD della società che si è aggiudicata la gara, richiamando “come Italgas possa contribuire allo sviluppo di un territorio in un momento particolarmente difficile per il Paese”. Questo a sottolineare le positive prospettive di un cospicuo investimento programmato da parte della scoietà.

E noi, delusi da anni di assenza del precedente pessimo gestore, forti del “calore che ci unisce” siamo attratti dalla melodiosa armonia delle parole del nuovo AD, e fiduciosi seguiamo come il flauto di mozartiana memoria, la traccia dei circa 300 metri di condotta che va verso Alverà, lasciata inspiegabilmente interrotta dalla mai troppo deprecata BIM gas, ma…rapidamente portata a compimento da ITALGAS che non vorrà tradire le esplicite aspettative del suo stesso AD.

Con enorme fiducia!

Avv. Bruno de’ Costanzo