«Una amministrazione incapace»
    

Ricerca avanzata

Tutte queste parole:
Frase esatta:
    
logo

Ricerca sul sito

Ricerca normale (una di queste parole):
Tutte queste parole:
Frase esatta:

«Una amministrazione incapace»

Redazione

17/06/2020

«Il degrado del nostro paese è a dir poco vergognoso. In ogni sestiere, strada comunale o marciapiede del comune di Cortina l'incuria regna sovrana. Questa amministrazione è capace solo di essere autoreferenziale e sparare comunicati stampa su mega progetti che per il momento restano solo carta nei cassetti degli uffici (vedi nuova viabilità, nuovo piano urbanistico ecc.) Le opere che stanno prendendo forma sono solo quelle portate avanti dalla precedente amministrazione: collegamento Bai de Dones, piscina ecc. Ma la cosa grave è che per la vita quotidiana dei nostri concittadini non si fa niente di niente.

Per fare un giro in macchina per le vie comunali del nostro paese bisogna essere dei piloti di rally.
Questa giunta vive su Marte? Capisce che i cittadini vogliono un paese decoroso? Non è accettabile che per andare in centro a piedi da ogni frazione si debba essere guide alpine. Lo stato dell'arte dei marciapiedi del nostro paese è una vergogna!

E la risposta di questa giunta è il letargo assoluto. È da mesi che si fanno giunte con pochissimi punti e i consigli comunali sono pieni di punti obbligatori per legge, niente che dia risposte a quello che i nostri concittadini vorrebbero. Ovviamente però non mancano punti speculativi per gli amici, in questo sono impeccabili, veloci e determinati. Un comportamento del genere è degno dei peggiori politici della Prima Repubblica.

È evidente ormai che se non ci fosse il Commissario Sant’Andrea il paese sarebbe completamente fermo. Questa giunta ha capito di non essere all’altezza del mandato che gli è stato affidato, quindi ha preferito lasciare il potere decisionale ad altri. Ma la sua incapacità è talmente lampante che non riesce nemmeno a garantire l’ordinaria amministrazione.

A questo punto invece che scaldare le poltrone sarebbe meglio per tutto il paese che andassero a casa! Sicuramente un commissario prefettizio gestirebbe meglio il nostro Paese.

Elenchiamo solo alcune cose abbandonate a loro stesse a discapito della popolazione. Sono 7 anni che si aspetta un curling che è crollato, 2 anni che si aspetta la messa in sicurezza e la risistemazione della strada e del ponte di Mortisa, da anni che si aspetta la sistemazione dei marciapiedi di tutto il centro e vie limitrofe, da anni che si aspetta la decisione sulla riqualificazione del “comun vecio” e la relativa messa a norma di tutti gli spazi comunali interni ad esso, da anni che si aspetta la riqualificazione della ex casa di riposo, da anni che si aspetta di decidere cosa fare degli spazi di proprietà del comune all’interno del Savoia, da anni che si aspetta una riorganizzazione degli uffici comunali (tra le altre si poteva cogliere questa pausa di 3 mesi di lockdown per pianificare sia i lavori pubblici sia per operare una massiccia riorganizzazione degli uffici, invece come sempre si è dormito).

Invito tutti a rileggere il programma elettorale di “Sistema Cortina”, così da verificare da sé la falsità amministrativa che ha dimostrato l’attuale giunta, tradendo in maniera sfacciata e incontestabile il suo elettorato.

So che a seguito di questo comunicato Ghedina si sveglierà dal letargo per darmi qualche lezione di etica o qualche pillola di saggezza, ma invece di investire quelle poche energie che ha per rispondermi le investa per fare qualcosa!»

Il Capogruppo di Cortina Presente e Futuro
Giorgio Da Rin