Disgrazia della montagna sulla Croda Rossa
    

Ricerca avanzata

Tutte queste parole:
Frase esatta:
    
logo

Ricerca sul sito

Ricerca normale (una di queste parole):
Tutte queste parole:
Frase esatta:

Disgrazia della montagna sulla Croda Rossa

Redazione

26/07/2013
╚ stato ritrovato questa mattina all'alba durante il sopralluogo dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore il corpo senza vita di P.C., 37 anni, originario di Brunico (BZ) e residente a Vienna. L'uomo era partito ieri alle 3 da Innsbruck diretto a Cortina, con l'intenzione di arrivare in vetta alla Croda Rossa d'Ampezzo, 3.146 metri di altitudine, ma ieri sera, dopo i vani tentativi di contattarlo al cellulare spento, la moglie ne ha segnalato la scomparsa. Attorno alle 21.30, rinvenuta l'auto dell'uomo parcheggiata in localitÓ TornichŔ, il 118 ha attivato il Soccorso alpino di Cortina, che ha iniziato a perlustrare i due itinerari che portano a risalire la montagna superando un dislivello di circa 1.800 metri. Le squadre hanno proseguito fino a notte inoltrata, per poi far decollare l'eliambulanza non appena Ŕ sorto il sole. Dopo aver imbarcato due soccorritori della Stazione di Cortina per cercare dall'alto l'escursionista, l'elicottero ha effettuato il primo sorvolo del versante e quasi subito Ŕ stato visto il corpo senza vita in un canale a ovest, a circa 2.700 metri di quota, sotto la via normale, la Grohmann. Sbarcati i due soccorritori e il tecnico del Soccorso alpino di turno con l'equipaggio, l'elicottero Ŕ volato a prendere il medico e un finanziere. Constatato il decesso e effettuati i rilievi, il magistrato ha disposto la rimozione della salma che, ricomposta e imbarellata, Ŕ stata recuperata con un verricello di 20 metri per essere trasportata a valle e affidata al carro funebre. Da una prima ricostruzione sembra che l'uomo non sia caduto da un'altezza elevata, ma che abbia purtroppo sbattuto la testa sulla neve dura che riempiva il canale.

26 luglio 2013

(comunicato stampa)