logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Analisi meteorologica del mese di agosto 2015

Un mese più caldo del normale, con precipitazioni in linea con le medie pluriennali.

Questo mese è risultato più caldo del normale, con precipitazioni in linea con le medie pluriennali.

Nella prima metà del mese è prevalso tempo bello e caldo, se si esclude qualche episodio di instabilità, anche marcata.

Dal giorno di Ferragosto è subentrata una fase di instabilità, associata ad un drastico calo termico, durata una decina di giorni.

Dal 26 è ritornato il bel tempo, con nuovo marcato rialzo delle temperature. Con agosto è terminata anche l'estate meteorologica, risultata calda (mediamente 1°C più del normale) e con piogge totali un po' inferiori alla norma, specie sul settore prealpino.

Per il capoluogo l'estate 2015 va classificata come una delle più calde da quando sono iniziate le misurazioni in città (1875).

La temperatura media del trimestre giugno-luglio-agosto è risultata pari a 21.6°C e solo negli anni 1945, 1946, 1947, 1950, 1983 e naturalmente nel famoso 2003 si sono avute medie uguali o superiori.

L'estate 2003 resta dunque la più calda di sempre, da 0.5 a 1°C in più rispetto a quella appena finita, salvo in qualche caso particolare, come ad Agordo e Sant'Antonio Tortal, dove le medie stagionali si differenziano solo di pochi decimi di grado.

Le temperature medie mensili di agosto sono risultate 1-2°C superiori alla norma, per effetto soprattutto della prolungata onda di calore dal 6 al 13 ed in misura minore per quella di fine mese (la quarta e la quinta di questa stagione estiva). Lo zero termico è oscillato fra i 2900 m (giorno 22) e i 5000 m (giorno 31).

Questo è stato il dodicesimo mese consecutivo con temperature medie mensili superiori alla norma, un fatto che ha un solo riscontro in passato, cioè a cavallo fra il 1958 ed il 1959, quando il periodo di caldo anomalo durò ben 15 mesi (dal maggio 1958 al luglio 1959).

Le precipitazioni totali mensili di agosto sono risultate complessivamente normali, tranne in alcune zone dove la scarsità di pioggia di luglio si è ripresentata anche in agosto, come nel Feltrino (solo 39 mm di pioggia, dopo i 33 mm di luglio). Anche la frequenza delle piogge è stata normale, con 10-15 giorni piovosi, a seconda delle zone, contro medie di 10-13 giorni piovosi.

Dall'inizio dell'anno il bilancio pluviometrico rivela in molte zone deficit compresi fra il 10 ed il 25% (scarto massimo di -32% a Feltre), salvo sulle estreme zone settentrionali (es. Cortina, Auronzo, Santo Stefano) e in Alpago, dove dall'inizio dell'anno è finora piovuto in maniera normale.

Di questo mese si devono ricordare:

• i forti rovesci temporaleschi del giorno 4 sulle Dolomiti, specie in Val Boite e in Val d'Ansiei, dove si verificano anche gravi dissesti idrogeologici. Alla testata del canalone di Cancia (Borca) viene misurata un'intensità massima di pioggia di 38 mm in 30 minuti, di cui 27 mm in soli 15 minuti;

• le temperature massime elevate fra il giorno 6 ed il giorno 13, con picchi di 36.3°C a Feltre, 35.6°C a Santa Giustina, 34.8°C a Longarone, 34.6°C a Belluno, 33.7°C ad Agordo, 29.8°C a Falcade e 25.5°C ad Arabba. Il giorno 7 si registrano anche temperature notturne molto anomale, con minime di 19.3°C sul Monte Avena (1412 m) e 15.5°C ad Arabba (1645 m); 

• i nuovi forti rovesci temporaleschi nella notte fra il 7 e l'8, con altri dissesti idrogeologici sulle Dolomiti (es. colata di Acquabona)

• i locali danni per forti raffiche temporalesche in Val Belluna e in Alpago nella serata del 15 agosto

• le temperature diurne basse per il periodo il giorno 19, con massime di soli 8.1°C sul Faloria, 12.0°C ad Arabba, 13.9°C a Casamazzagno e 19.1°C a Sospirolo;

• l'altra giornata molto fresca del 24, con massime di 10.2°C a Misurina, 11.2°C ad Arabba, 13.5°C a Sant'Andrea di Gosaldo e 17.8°C a Belluno;

• le temperature massime ancora molto alte del 29 e del 30, con 34.1°C a Feltre, 31.8°C a Santo Stefano, 28.0°C a Pescul, 21.6°C a Passo Falzarego e 11.8°C sulla Marmolada

In tutto si sono avuti 13 giorni soleggiati, 16 variabili e 2 giorni di maltempo.

A.R.P.A.V. - Dipartimento Regionale per la Sicurezza del Territorio -
Servizio Idrologico Regionale

04/09/2015 - Redazione

Consulta l'allegato


Voci di Cortina