logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


GalÓ con Deborah Compagnoni e Giuliana Minuzzo il 20 marzo a Verona

La torcia olimpica di Cortina 1956 e di Torino 2006 nel nome dello sci e della solidarietÓ

Appuntamento MercoledÝ 20 a Verona per una serata di beneficenza incentrata su Cortina d'Ampezzo e lo Sport. Deborah Compagnoni, pluripremiata atleta azzurra incontra Giuliana Minuzzo, decana dello Sport italiano e protagonista di Cortina 1956, sotto l'egida simbolica di ben due torce olimpiche: quella di Torino 2006 e quella di Cortina 1956. E proprio Cortina Ŕ l'ospite d'onore di una serata in un locale, il Pepperone, che, "pi˙ di un ristorante" spiega uno dei titolari Mirco Zanini "sta diventando un vero e proprio museo dello sport, con cimeli originali che vanno dal telaio della moto di Valentino Rossi, ai kimono degli olimpionici di judo fino, appunto, alle torce olimpiche che vedremo la sera del 20".

A rappresentare Cortina sarÓ presente in Sindaco Andrea Franceschi e il Comitato promotore di Cortina 2019 insieme ad una nutrita schiera di atleti e volontari di Cortina d'Ampezzo.

(comunicato stampa)

foto: europeana.eu

17/03/2013 - Redazione


Voci di Cortina