logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Demografia, sviluppo e carenze a Cortina d'Ampezzo

Può risultare interessante confrontarsi con la struttura della popolazione, trattando di sviluppo, o di crescita, al fine di approfondire la conoscenza della sua distribuzione sull'area da questi interessata.
In questo caso, la "piramide delle età" ci consente di apprendere alcuni indici, che risultano fondamentali, e indispensabili per enunciare ed elaborare i programmi.

Alla data del 2011, per età, la popolazione di Cortina d'Ampezzo, era così suddivisa:
da 0 a 14 anni 802 13,2%, da 15 a 64 anni
3.750 61,5 %, da 65 e oltre 1.545 25,3%.
2.824 maschi, 3.273 femmine, totale 6.097,
(192,6 anziani ogni 100 giovani) 2.028 famiglie, componenti 2,2.

Quest'immagine, descrittiva, si distacca nettamente da quella piramidale ed evidenzia l'invecchiamento della popolazione, con il mancato apporto delle classi di età da 0 a 14 anni.

La proiezione "nel futuro" è leggibile, la popolazione in età lavorativa è molto anziana 172,8. Teoricamente nel 2011 ci sono 62,6 individui a carico, ogni 100 che lavorano.

L'indice di natalità 6,7 è basso, mentre l'età media è pari a 46,2.

Un futuro che si offre ad una popolazione anziana, ovvio nella sostanza se dipenderà dal turismo, in una concorrenza aggressiva, negandosi ad altro.

Prof. Pier Maria Gaffarini, aggregato al Dipartimento di Igiene Ambientale e Sanità Pubblica, Università di Padova

01/12/2012 - Pier Maria Gaffarini

Pubblicato sul giornale n. 103 - Dicembre 2012

Consulta l'allegato


Voci di Cortina