logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Cortina è cultura?

Si fa presto a dire "cultura", ma la parola fa sempre presa e la Cortina del nuovo Millennio vuole puntare tutto su questa parolina magica, mettendo al bando mondanità di lelemoriana memoria perché volgari e non adeguate all'innata vocazione elegante della Regina delle Dolomiti.

Orfana felice di Cortina Incontra, l'Amministrazione comunale ha almeno finalmente pensato di creare una sorta di coordinamento tra tutti gli eventi culturali previsti nella Conca.

Cortina Incroda e "Una montagna di libri" sono ufficialmente i tedofori del nuovo corso ampezzano. Alla manifestazione di Francesco Chiamulera e Vera Slepoj va riconosciuto anche il merito di essersi affrancati dalla parola "Cortina", che negli anni scorsi ha generato qualche confusione nel distinguere i vari eventi, da Cortina Incontra a Cortina Incroda a Cortina Incanta e così via.

"Cortina è Cultura" sarà quindi il cappello che raccoglierà tutte le iniziative culturali del paese, a patto che siano organizzate da un'associazione iscritta all'Albo comunale delle Associazioni, dal Comune o da una società partecipata, da soci del consorzio Cortina Turismo o da organizzazioni che abbiano firmato un contratto di "media partnership" con Cortina Turismo. Per tutti sarà disponibile l'ausilio dell'ufficio stampa del Consorzio.

L'auspicio è che il coordinamento non si limiti a mettere gli eventi in ordine cronologico sui Totem informativi sparsi per il centro, ma che si cerchi di evitare sovrapposizioni nei periodi di alta stagione e settimane di vuoto totale nel fuori stagione e che si ricordi che la cultura può essere anche divertente.

01/12/2012 - Patrizia Serra

Pubblicato sul giornale n. 103 - Dicembre 2012


COLLEGAMENTI

Cultura, editoria, storia

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina