logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Sportivi Ghiaccio Cortina: nacse la nuova società "Sportivi Ghiaccio Cortina SS DARL"

Luca Dell'Osta è il nuovo presidente della società, ma la "vecchia" rimane

La storica squadra di hockey di Cortina cambia forma, o come piace dire ai membri del nuovo consiglio di amministrazione «cambia scatola, ma non il contenuto». La società è stata fin'ora un'associazione sportiva dilettantistica (asd), la seconda organizzazione hockeistica in Italia (dopo la "Amatori Cortina", ancora esistente anche se quasi solo sulla carta).

Recentemente la Federazione Italiana Sport Ghiaccio (FISG) e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) hanno imposto a tutte le squadre che partecipano al campionato di serie A di adottare una forma societaria in cui la responsabilità dei soci venga limitata.

L'associazione ampezzana è stata l'ultima ad adeguarsi a questo regolamento, dando vita lo scorso 28 settembre alla Sportivi Ghiaccio Cortina ssd arl, ovvero società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata.

Tra gli scopi, rendere la società un bene collettivo di tutta Cortina. Oltre che sportivo, economico e sociale, la società potrebbe diventare anche un bene turistico. Attualmente questa è "vuota" e con l'inizio della prossima stagione inizierà a gestire il campionato di massima serie. Dunque la vecchia società, saldamente presieduta da Sandro Moser, rimane; si deciderà in seguito se mantenerla per altre funzioni, come l'attività dei 175 ragazzi che quest'anno compongono il settore giovanile seguendo l'esempio di altre squadre come il Bolzano.

La decisione di creare una società nuova, anziché trasformare quella esistente, è essenzialmente una scelta legata ai problemi burocratico finanziari che un'operazione di questo tipo comporta. Attualmente il presidente della nuova società è Luca Dell'Osta, il cda è composto, oltre al presidente, da Lorenzo Lacedelli (vicepresidente), Tommaso Teofoli, Silvio Bernardi e Fabio Frison. La composizione societaria è di 10 soci con il 5% ognuno (i 5 del consiglio di amministrazione più Sandro Moser, Claudio Faloppa, Luigi Alverà "Bissi", Ludovico Durante "Chicco" e Giovanni Menardi "Sello") più la vecchia asd che detiene il restante 50%.

Questo fino al 30 giugno 2013, data in cui si procederà con l'aumento di capitale aperto a tutti (enti compresi), con cui si auspica di arrivare ad almeno 100 soci.
Sandro Moser spiega: «Noi da soli non possiamo andare avanti, si deve acquisire coscienza paesana sperando nelle istituzioni».

L'elevato numero di soci sembra infatti fondamentale per il proseguimento della piena attività hockeistica e non solo; inoltre, benché lo statutoSpogliatoio ospiti 15 Spogliatoi vecchi 1 Spogliatoio ospiti vecchi sia essenzialmente quello della asd più le integrazioni necessarie, da una parte la srl ha il pregio di essere più puntuale nelle attività burocratiche, mentre dall'altra non permette dei passivi stagionali/annui, per cui c'è bisogno di una maggiore razionalizzazione del bilancio.

Per maggiori informazioni vedi allegato: I contributi comunali all'attività della Sportivi Ghiaccio Cortina.

01/11/2012 - Matteo Siorpaes

Pubblicato sul giornale n. 102 - Novembre 2012

Consulta l'allegato


Voci di Cortina