logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Lo Sport e i giovani atleti a Cortina d'Ampezzo

Hockey Cortina: un avvio di stagione amaro

L'inizio di stagione 2012-2013 ha un sapore amaro per la Sportivi Ghiaccio Cortina e i suoi sostenitori, che hanno visto la propria squadra uscire sconfitta prima nella Supercoppa Italiana, poi nelle prime quattro partite di Campionato (anche se in due occasioni non prima dei rigori).

Una stagione incominciata, ufficialmente, con la sconfitta nella gara dello scorso 18 settembre, quando l'Hafro Cortina ha incontrato, sul ghiaccio di casa, i vincitori del campionato del Bolzano per contendersi la Supercoppa Italiana. Una gara partita subito bene per il Cortina, avanti due a zero, poi recuperato nel corso del primo e del secondo tempo. Il terzo tempo sembrerebbe una fotocopia del primo, Cortina avanti 3 a 2 ma non basta: il Bolzano recupera e porta la partita ai supplementari. Dopo i rigori la festa è solo per il Bolzano, i pochissimi supporter e qualche giornalista accreditato che hanno seguito la squadra in trasferta all'Olimpico di Cortina.

Il Cortina esce frastornato dall'Olimpico ma, per fortuna, la stagione è alle porte; così il 20 settembre è già campionato. La prima giornata vede di fronte Cortina e Fassa. La partita entra subito nel vivo, si vede che il Cortina cerca il riscatto davanti al proprio pubblico dopo la sconfitta in casa contro il Bolzano in Supercoppa. Il Cortina si porta avanti 3 a 0, ma il Fassa non ci sta: prima recupera e poi passa in vantaggio. Il Cortina ringrazia Edwardson che pareggia i conti.

All'over-time succede davvero poco, poi la lotteria dei rigori premia gli ospiti che tornano a casa vincitori.
Sabato 22 si torna di nuovo in campo, ma questa volta è tempo di derby: il Cortina gioca ad Alleghe. Una gara infuocata che termina sul 2 a 2 dopo i tempi regolamentari e dopo che il Cortina si è fatto recuperare per la terza volta in tre partite. Il Cortina vede lo spettro dei rigori aleggiare sul campo. Passato l'over-time si va ai rigori: è la terza volta in tre partite, ma il Cortina sembra essere stato maledetto. Il risultato non è diverso dai due precedenti: Cortina sconfitto dopo i rigori.

La terza di campionato, andata in scena il 27 settembre scorso, vede il Cortina giocare ad Asiago contro i rivali storici. Alla fine i padroni di casa trovano i primi tre punti del campionato dopo una partita perfetta giocata contro un buon Cortina che però ha fatto fatica a contenere il quasi perfetto Tordjman.
Risultato finale 5 a 1 per i padroni di casa.

Per la quarta giornata si torna all'Olimpico:in scena sabato 29 Cortina e Renon. Il Cortina per cercare i primi punti della stagione, il Renon per rimanere attaccato alla testa della classifica. Renon avanti nel primo drittel per 1 a 0. Nel secondo gli ospiti calano e il Cortina può approfittarne portandosi in vantaggio 2 a 1. La tensione è al massimo anche nel terzo tempo, quando i padroni di casa assaltano la porta degli avversari, sbattendo contro il portiere ospite Pogge che sembra una saracinesca.
A cinque minuti dalla fine il doppio colpo di grazia: il Renon mette a segno due goal in trentasei secondi ed è vittoria per gli ospiti. Risultato finale 4 a 2 e Cortina ultimo in classifica con solo 2 punti.

Cinque sconfitte su cinque farebbero scendere il morale a qualsiasi squadra ma, per fortuna, il campionato di hockey dà la possibilità di riscattarsi in attesa del rientro degli infortunati, tra i più attesi Luca Zanatta. Giovedì 4 ottobre sarà di nuovo campionato con il Cortina ospite del Valpellice, mentre sabato, all'Olimpico, andrà in scena Cortina-Bolzano: gli scoiattoli lotteranno per la rivincita e il riscatto in campionato.


01/10/2012 - Giacomo Giorgi

Pubblicato sul giornale n. 101 - Ottobre 2012


Voci di Cortina