logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


VARIE ATTIVITA' DECISE DALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Affidata alla Se.Am la gestione dei marchi «Cortina» e «scoiattolo».
Aperto anche un nuovo ufficio turistico in centro

Dal 2005 il marchio «Cortina» e l'immagine dello «scoiattolo» sono registrati e appartengono al Comune di Cortina che ne cura la gestione.
L'Amministrazione ha pensato di migliorarne l'utilizzo sia sotto l'aspetto di promozione dell'immagine di Cortina sia per un più efficace sfruttamento economico.
Le iniziative intraprese sono quelle di affidare al consulente Michele Spongaro - che ha già prestato assistenza sul tema al Comune nel 2006 - l'incarico di presentare un'analisi sui risultati ottenuti sinora dalla gestione interna e una relazione sulle modalità di affidamento dell'incarico di gestione commerciale esterna (cioè alla Se.Am., la società di trasporto pubblico a totale partecipazione comunale).
Oltre a questo, la Giunta ha deliberato di affidare l'incarico ad un professionista per la realizzazione del «brand book», ovvero il manuale d'uso del marchio (un primo tempo si era prospettata la collaborazione con le scuole del Polo Valboite, che però non ha avuto seguito).
Il fatto significativo per gli operatori di Cortina è che l'autorizzazione all'utilizzo dei loghi rimarrà gratuita per le iniziative non commerciali e di promozione per l'immagine turistica del territorio (solo nei casi di riproduzione dei marchi su materiale informativo). Gis e Comune potranno utilizzare i loghi per la promozione dei loro eventi; il Consorzio Cortina Turismo potrà offrire nel pacchetto dei propri associati la possibilità di utilizzo dei marchi nel loro materiale informativopromozionale, ad esclusione dei biglietti da visita.
Con la medesima delibera, la Giunta ha concesso alla società Se.Am. il locale d'angolo del municipio vecchio in Piazza Roma - in comodato e in via sperimentale - quale punto d'informazioni per la promozione dei marchi stessi, per i servizi di biglietteria, per la distribuzione della tessera carburante ai cittadini, per fornire informazioni turistiche ed eventuali altri servizi orientati a migliorare l'offerta turistica.

Controlli con l'alcol test

Il Comune replica l'attività già svolta con successo nel corso della scorsa estate di predisporre appositi turni di Polizia Locale dalle undici di sera alle sei del mattino per contrastare in forma sempre più incisiva la guida in stato di ebbrezza. Dal 6 dicembre 2008 al 4 aprile 2009 saranno attivati ventinove turni aggiuntivi alla normale attività di polizia di ripartirsi nei fine settimana.
In questo modo - oltre a garantire un servizio di vigilanza significativo - il Comune può derogare al famoso divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche nei locali oltre l'una di notte.
La realizzazione del progetto costa circa 10.000 euro, di cui metà per gli straordinari dei Vigili e metà per il costo delle cartucce pre-test che servono ad identificare fino a cinque sostanze stupefacenti presenti nel sangue. Il 70% del costo viene chiesto alla Regione quale contributo.
Riportiamo lo schema dei controlli per completezza informativa e per una corretta forma di preavviso, ricordando comunque che questi posti di «blocco» sono un di più, rispetto ai controlli di routine.
• via Guglielmo Marconi: 6-27 30 dicembre 2008; 2-30 gennaio 2009; 7-20-28 febbraio 2009; 6-14-20 marzo 2009;
3 aprile 2009
• piazza Roma: 7-29 dicembre 2008; 3-10-31 gennaio 2009;
6-21 febbraio 2009; 7-21-28 marzo 2009; 3 aprile 2009
• corso Italia (nord): 31 dicembre;
13-14-27 febbraio 2009;
13-27 marzo 2009

Ulteriore assunzione per l'ufficio del sindaco

Il 30 gennaio del 2008 è stato costituito l'Ufficio di staff del Sindaco con la dotazione di un dipendente da assumere con contratto a tempo determinato.
Con la stessa delibera si decise di permettere ulteriori incrementi di organico qualora se ne verificassero le condizioni.
Ora è stata appurata la necessità di avvalersi di un'altra risorsa che coadiuvi il Sindaco nell'espletamento delle mansioni di sua competenza concernenti gli affari generali del Comune.
L'ufficio di staff del Sindaco passa così a due dipendenti (di categoria C-C1), salvo ulteriori implementazioni.
L'incarico sarà a tempo determinato e su scelta del Sindaco fra coloro che sono già stati selezionati come idonei a seguito dell'offerta di lavoro del marzo 2008 e della successiva selezione.
Finanza di progetto per il parcheggio «ex mercato»
Riprende il cammino del progetto di parcheggio interrato nella piazza dell'ex Mercato e di riqualificazione di tutta la zona.
Nel febbraio del 2007 (Giunta Giacobbi) vennero approvati gli studi di pre-fattibilità e il documento preliminare alla progettazione dell'intervento relativo ai lavori di costruzione di un parcheggio da realizzarsi in piazza del Mercato (ex) per un importo complessivo di 7 milioni di euro da finanziare con capitali privati.
Secondo l'iter di legge per i progetti di questo tipo, nel marzo 2007 è stato pubblicato l'avviso del «progetto» finanziabile e sono in seguito arrivate in Comune 6 proposte da parte di operatori privati interessati alla realizzazione dell'intervento.
Un'apposita commissione «comunale» ha valutato le proposte e ha concluso i suoi lavori nell'aprile 2008 senza indicare l'esistenza di alcuna proposta di pubblico interesse.
Nell'ottobre del 2008 - Giunta Franceschi - il direttore Battaglia ha riaperto il procedimento di gara, invitando le ditte partecipanti ad integrare le loro proposte con una serie di elementi progettuali ed economico-finanziari tendenti a chiarire gli aspetti critici sui quali la commissione si era espressa (oltre al parcheggio interrato è prevista la sistemazione dei 6 box e dell'edificio del panificio comunale che vanno ristrutturati senza «destinazione residenziale»; vedi Voci di Cortina n. 55, pag. 5)).
Il termine per la presentazione delle integrazioni alle proposte di project financing è scaduto il 1° dicembre 2008.
La Giunta ha deliberato il 16 dicembre di riconfermare nell'incarico i componenti della commissione di valutazione dei progetti - Alessandro Fantina, Mauro Valleferrro, Stefania Giacomuzzi, Eugenio Colleselli, Federico Pigozzo - e di fare presiedere la stessa dal direttore  generale Battaglia. Ai componenti esterni sarà riconosciuto un gettone di 150 euro per la prima seduta e di 100 euro per le successive.

Primo stralcio di 540mila euro per via Olimpia, via dei Campi, via del Parco

Progetto definitivo e lavori che partiranno la prossima primavera per la sistemazione del tratto stradale Via Olimpia, via dei Campi e via del Parco. Saranno spesi 540.000 euro - di cui 160.000 euro richiesti alla Regione come contributo a valere sui fondi per le aree svantaggiate di montagna - per mettere in sicurezza con una rotatoria, le isole spartitraffico, i muretti e le opere di sistemazione del selciato, un tratto di strada molto trafficato e considerato strategico per la viabilità interna.
Durante l'inverno sarà studiato il 2° stralcio dell'opera.
Nella stessa zona saranno eseguiti la prossima primavera anche i lavori di consolidamento della scarpata e della carreggiata della strada comunale in via del Parco - in pratica la sistemazione dello smottamento sotto la curva di fronte alla Scuola Media - per una spesa complessiva di 142.000 euro. L'appalto è già stato assegnato alla ditta «Veneta dal Farra».

Planetario: approvata la convenzione per la sua costruzione e la success iva gestione

Nei pressi dello Stadio olimpico - sul retro, di fronte alla nuova entrata - sarà costruito un «planetario» per una spesa di 285.000 euro. L'opera sarà a carico del Comune e per questo motivo l'Associazione Astronomica - promotrice dell'iniziativa - ha «girato» all'Amministrazione pubblica il contributo di 47.288 euro concesso dalla Regione Veneto, la quale ha anche prorogato al 31.12.2009 il termine di completamento dei lavori.
Fra il Comune e l'Associazione è stato convenuto di firmare una convenzione che regoli i rapporti fra i due soggetti; tale contratto risulta indispensabile per coordinare le rispettive iniziative in modo da evitare sovrapposizioni di opere similari e regolamentare i reciproci rapporti specie in tema di gestione dell'opera che vede tra i principali destinatari naturali i soci dell'Associazione Astronomica. Il Comune reputa poi opportuno che nella realizzazione dell'opera ci si avvalga dell'esperienza e della preparazione dell'Associazione, anche e soprattutto per valorizzare al meglio le risorse impegnate alla realizzazione dell'importante progetto. Un nuovo servizio e un'opportunità in più per l'offerta culturale di Cortina.

Al via il 3° stralcio per i lavori di sistemazione del municipio nuovo

Il 1° ottobre la Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per i lavori di manutenzione straordinaria, adeguamento e rifunzionalizzazione del Municipio nuovo.
La firma del progetto è dell'architetto Ghedini, l'importo complessivo di questa parte dei lavori è fissato in 830.000 euro e la ditta aggiudicatrice è la Bortoluzzi Celeste srl, con un ribasso dell'11,50%.

I volontari della Protezione Civile al servizio dei bambini

L'Amministrazione comunale ha firmato un accordo con l'Associazione Nazionale Alpini (sezione Cadore) - che accorpa il servizio di Protezione Civile presente sul territorio di Cortina - per la prestazione dei servizi che svolgeranno i Volontari della Protezione Civile.
Sono previsti i seguenti principali interventi:
controllo • giornaliero dell'uscita degli alunni dalle scuole negli orari 12.50 - 13.35, limitatamente ai periodi di apertura delle scuole, nelle aree di transito e sosta degli autobus urbani (zona piazzale Revis);
• controllo delle adiacenze scolastiche al fine di prevenire eventuali turbative e/o situazioni di pericolo nei confronti dei bambini che si dovessero verificare durante tali orari;
• eventuale supporto logistico ed organizzativo a manifestazioni sportive e turistiche, sempre e comunque su richiesta dell'Amministrazione comunale.
La convenzione dura un anno e il Comune si impegna ad erogare all'A.n.a. sezione Cadore l'importo di 3.500 euro di contributo a sostegno dell'attività dell'Associazione.

Decisa la razionalizzazione dei servizi forniti dagli operai comunali con incentivo economico

Il Contratto di lavoro dei dipendenti comunali consente di incrementare le risorse variabili da destinare alle retribuzioni qualora vi siano processi di riorganizzazione finalizzati ad un accrescimento dei servizi resi e qualora vi sia anche un aumento delle prestazioni del personale in servizio.
L'Amministrazione comunale ha reputato necessario provvedere ad una migliore organizzazione del servizio prestato dal personale appartenente al Servizio Manutenzione ed Ecologia, finalizzato ad una maggiore efficienza, soprattutto in materia di controllo del territorio, viabilità, sorveglianza delle condizioni meteo e sgombero neve.
Il Servizio Manutenzione ha presentato alla Giunta il Progetto - che scadrà nel novembre 2009 - contenente gli obiettivi da conseguire, i tempi di realizzazione, i sistemi di verifica e le risorse necessarie. Gli obiettivi sono stati ritenuti particolarmente
«difficili e impegnativi», ottemperarando così anche alle citate disposizioni del Contratto di lavoro.
Il Progetto si pone in pratica l'obiettivo di definire un servizio relativo alla «gestione del pronto intervento» per le attività di competenza del Comune. Nelle zone di montagna è particolarmente delicato il presidio delle attività necessarie a garantire e mantenere la transitabilità delle strade e l'accesso agli edifici pubblici sia nel periodo invernale
- si pensi alle nevicate e allo sgombero delle strade e dei parcheggi, all'inghiaiatura, allo scarico dai tetti, eccetera - sia nelle restanti stagioni, soggette a eventi atmosferici che portano dissesti idrogeologici o ad attività connesse con l'afflusso turistico.
L'attuazione del Progetto è prevista mantenendo inalterata la dotazione organica attuale.
Al Progetto sono state assegnate risorse economiche aggiuntive ai normali stanziamenti di bilancio per 60.000 euro da suddividere:
• 3.350 euro per disponibilità a prendere servizio secondo le esigenze;
• 25.000 euro per attività fuori orario secondo le necessità di servizio;
• 1.650 euro per adattamenti di orario;
• 25.000 euro per incentivo servizio invernale.
(Squadra tipo di 20 persone interessate: periodo 1° gennaio 2008-30 novembre 2009).
Sono poi stabiliti criteri da utilizzare per la corresponsione individuale sia in quota fissa che in quota variabile.

01/01/2009 - Edoardo Pompanin

Pubblicato sul giornale n. 56 - Gennaio 2009


COLLEGAMENTI

Attività amministrativa comunale

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina