logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Oltre 55 mila euro dalla Cassa Rurale di Cortina d'Ampezzo agli studenti meritevoli

Domani venerd́ 20 alle 17.00 presso la Ciasa de ra Regoles le cerimonie di consegna

Come ormai da molti anni, anche nello scorso mese di ottobre, la Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti ha istituito un Bando per l’erogazione di Premi di Studio a favore degli studenti meritevoli di Scuola Media Superiore e universitari, figli di soci o clienti della Banca.

Per accedere all'assegnazione dei Premi era necessario aver riportato una media di voti uguale o superiore a 8,00, per le Scuole Medie Superiori, e a 28,00 per gli studenti universitari. Premiati anche i diplomati, con una votazione finale uguale o superiore a 80/100, ed i laureati con punteggio finale uguale o superiore a 103/110.

Quest’anno le domande pervenute sono state numerosissime: gli studenti premiati sono in totale 275, 161 delle Scuole Medie Superiori e 114 universitari. Per loro il Consiglio di Amministrazione della Banca ha stanziato una somma complessiva che ammonta a più di 55.000,00 euro.

Per ricevere ufficialmente i Premi di Studio assegnati, i ragazzi sono invitati a partecipare alle tradizionali cerimonie di consegna, previste per Venerdì 20 dicembre, alle ore 18,00 presso la Sala Muccin del Centro Giovanni XXIII a Belluno, per gli studenti di Belluno, Alpago e Ponte nelle Alpi, e alle ore 17,00 presso la sala della “Ciasa De Ra Regoles” in Corso Italia nr. 69 a Cortina, per gli altri studenti residenti a Cortina, Valle del Boite, Cadore, Agordino e Zoldano.

Le Cerimonie di Consegna dei Premi di Studio si confermano ormai da anni come un importante momento di incontro tra l’istituto di credito, i giovani premiati e le loro famiglie, per valorizzare ancora di più il forte legame della Cassa Rurale con il proprio territorio di competenza e con le comunità che in esso vivono.

Un legame che esiste da sempre e che la Banca vuole continuare a rafforzare, anche e soprattutto nell’attuale contesto caratterizzato da importanti cambiamenti, sia per tutto il sistema del Credito Cooperativo, sia per la Cassa Rurale stessa, che da quest’anno è entrata a far parte del Gruppo Bancario Cooperativo di Cassa Centrale Banca e che dal prossimo primo gennaio assumerà la nuova ragione sociale di CORTINABANCA, continuando a rimanere una banca impegnata a sostenere lo sviluppo economico, ma anche sociale e culturale, dei nostri territori.

L’iniziativa dei Premi di Studio rientra proprio in questo modo di “fare banca”, assieme ad altri progetti didattici in cui la Banca si impegna, per sostenere il mondo della cultura e della scuola, con contributi concreti a favore dello studio e della formazione dei giovani.

(Comunicato stampa Cortinabanca)

 

19/12/2019 - Redazione


COLLEGAMENTI

Attività amministrativa istituzioni

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina