logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


AL VIA L’ORANGE WEEK DI DANZA E DINTORNI

A.S.D. Danza e Dintorni organizza in collaborazione con La Cooperativa di Cortina una mostra fotografica in occasione del 25 novembre Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le Donne

Anche quest’anno l’Associazione Danza e Dintorni di Cortina d’Ampezzo ha deciso di dare il proprio personale contributo ad una tematica che troppo spesso è protagonista dei fatti di cronaca quasi ogni giorno, in Italia e all’estero: la violenza contro le donne. La Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le Donne istituita nel 1999 dall’Assemblea delle Nazioni Unite, identificata con il 25 novembre, viene quest’anno ricordata dall’Associazione Danza e Dintorni con un evento particolare: una serie di fotografie sul tema che saranno esposte negli spazi de La Cooperativa di Cortina.

L’iniziativa segue il flash mob realizzato lo scorso anno, e nuovamente è realizzata in collaborazione con La Cooperativa di Cortina la quale, anche questa volta, si è dimostrata molto sensibile rispetto al tema e ha accolto con grande entusiasmo il progetto mettendo a disposizione i propri spazi. L’esposizione, identificata dal colore arancio, si terrà presso il secondo piano del centro commerciale e rimarrà visibile per una settimana: una Orange Week per le donne vittime di abusi, dal 22 al 30 novembre 2019.    

Le fotografie, realizzate dal fotografo Giacomo Pompanin, sono ritratti di donne colte nella loro quotidianità e che mostrano anche l’altra faccia della loro vita, quella che spesso non viene vista da chi le incontra o le conosce e testimonia la presenza di ferite profonde, fisiche e psicologiche. Ciascuna delle immagini è doppia: da un lato donne catturate dall’obiettivo nelle loro attività di routine, dall’altro lato il dettaglio di quello che troppo spesso si cela dietro ad un’apparente normalità. Una mostra interattiva: i visitatori potranno scegliere se vedere entrambe le facce di ciascun ritratto oppure limitarsi a “passargli davanti” e osservarne solo una parte. Un modo per invitare tutti a prendere coscienza del problema, a mettersi in gioco e a guardare da vicino il “lato oscuro” della vita di tante donne.

Le protagoniste delle fotografie, truccate ad hoc dalla truccatrice Claudia Carollo, sono ragazze e amiche dell’associazione che hanno scelto di partecipare in prima persona e “metterci la faccia”.  

“L’iniziativa di quest’anno esula dalle nostre consuete attività legate alla danza, ma riteniamo che un tema purtroppo così presente nella società di oggi, non può non essere divulgato, anche in più modi, perché come associazione che, nel suo piccolo, si occupa di formare le nuove generazioni e ha tra i propri iscritti soprattutto donne, ne sentiamo la forte responsabilità. Vogliamo dare un segnale di presenza attiva, un contributo perché si sviluppi una sempre maggiore coscienza che la violenza di genere non deve essere tollerata. Ringraziamo le ragazze che si sono prestate per la realizzazione delle foto e La Cooperativa di Cortina per aver da subito accolto la proposta e aver scelto di collaborare con noi alla sua realizzazione.” questo il pensiero di Gioia de Bigontina e Nicoletta Cargnel.

L’esposizione verrà inaugurata il 22 novembre alle ore 10,30 e sarà visibile presso i locali al II piano della Cooperativa di Cortina dal 22 al 30 novembre, negli orari di apertura del centro commerciale.

(comunicato stampa ass. Danza e Dintorni)

22/11/2019 - Redazione


COLLEGAMENTI

Associazioni e volontariato

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina