logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Codivilla-Putti: rinviata di due settimane la data di subentro del nuovo gestore

Il passaggio di consegne tra Oras e Gvm Care & Research sarà il 16 settembre, anziché il primo. Gli aggiornamenti in merito alla gestione dell’Ospedale di Cortina da parte di GVM Care & Research

Si lavora a pieno ritmo al Putti di Cortina, per poter terminare i lavori provvisori di ristrutturazione parziale del padiglione, ove spostare i servizi dall’ospedale Codivilla. Il primo di settembre era previsto il passaggio di consegna tra la Oras di Motta di Livenza, che ha gestito l’ospedale negli ultimi due anni, e la Gvm Care & Research di Lugo di Romagna, ma la data è stata posticipata al 16 settembre. Il gruppo sanitario romagnolo ha vinto il bando per l’affidamento della gestione dell’ospedale di Cortina e rimarrà per i prossimi vent’anni, come previsto dal bando.

La GVM Care & Research ha inviato in un comunicato stampa i seguenti aggiornamenti sulla situazione del Codivilla Putti di Cortina


• Qual è la data precisa di subentro?
Il 16 settembre è la data in cui GVM Care & Research subentrerà al Codivilla Putti di Cortina.

• Quando inizieranno i lavori al Codivilla?
Le operazioni di cantierizzazione cominceranno i primi di ottobre. Terminata la predisposizione del cantiere, i lavori potranno iniziare a pieno regime (meteo permettendo).

• Quando chiuderà parzialmente il Codivilla?
Il Codivilla chiuderà completamente il 16 settembre per l’inizio dei lavori, con conseguente trasferimento delle attività nelle strutture ospedaliere limitrofe.

• In quell'occasione l'attività verrà trasferita al Putti e all'Ospedale di Pieve di Cadore?
Esattamente.
Presso l’Ospedale di Pieve di Cadore verrà trasferita la Chirurgia, con il reparto di Ortopedia e Traumatologia, con 20 posti letto di degenza post operatoria.
Mentre presso il Putti ci saranno il primo intervento, gli ambulatori (Medicina generale, Anestesia, Geriatria, Cardiologia, Pneumologia, Allergologia, Recupero e riabilitazione funzionale, Gastroenterologia, Nefrologia, Endocrinologia, Dermatologia, Medicina dello sport e dell’esercizio fisico, Ortopedia e traumatologia, Terapia del dolore e cure palliative) e 20 posti letto di medicina. Vi sarà anche un reparto di radiologia tradizionale con RM e TAC.

• Quanto personale verrà assunto da GVM Care & Research di quello già presente nella struttura cortinese?
GVM Care & Research ha assunto circa il 99% dei dipendenti Oras (gestori precedenti), ovvero 61 persone.

• Quali saranno le attività garantite al Codivilla?
Nella Scheda di Dotazione Ospedaliera sono indicate le specifiche di posti letto e specialità, anche ambulatoriali, assegnati dalla Regione (legge regionale 14 maggio 2019):

Area medica:
    • Medicina generale (20 posti letto): l’Ospedale di Cortina è struttura di riferimento regionale per la sindrome chimica multipla, con attività di cardiologia e pneumologia; 8 posti letto sono dedicati all’Unità piede diabetico. Con posti letto monitorati per attività ad alta intensità di cura.

Area chirurgica:
    • nella fase transitoria a Pieve di Cadore
    • Day Surgery Multidisciplinare
    • Ortopedia e Traumatologia, con vocazione extraregionale, con posti letto dedicati alla cura dell’osteomielite e infezioni ossee (tot. 46 posti letto, di cui 40 per O&T).

Area servizi di diagnosi e cura
    • Accettazione e pronto soccorso
    • Radiologia
    • Dialisi
    • Laboratorio di analisi

Area riabilitativa:
    • Recupero e riabilitazione funzionale (20 posti letto)

Area ambulatoriale:
    • nella fase transitoria al Putti
    • Medicina generale
    • Anestesia
    • Geriatria
    • Cardiologia
    • Pneumologia
    • Allergologia
    • Recupero e riabilitazione funzionale
    • Gastroenterologia
    • Nefrologia
    • Endocrinologia
    • Dermatologia
    • Medicina dello sport e dell’esercizio fisico
    • Ortopedia e traumatologia
    • Terapia del dolore e cure palliative

 

(Ufficio stampa GVM Care & Research)

30/08/2019 - Marina Menardi


Voci di Cortina