logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Cortina Contro Corrente al Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa, da sabato 17 a martedì 20 agosto

Un “corso di sopravvivenza” contro i cliché e i luoghi comuni che impediscono all’Italia di risollevarsi. Ogni giorno, dalle ore 18.00 alle ore 19.00, Andrea Cangini, già direttore di QN–Quotidiano Nazionale e del Resto del Carlino, oggi senatore, dialogherà con un diverso ospite d’eccellenza.

PROGRAMMA
 
17 agosto | dalle 18.00 alle 19.00 | Aperitivo a seguire
PIÙ DEBITO FA CRESCERE L’ECONOMIA. FALSO | CARLO COTTARELLI

Siamo ostaggio del nostro debito. Ci tiene in scacco e in molti lo percepiscono come un male necessario. In questo scenario si leva, controcorrente, la voce di Carlo Cottarelli, uno dei massimi esperti di spending review, Direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani, noto al grande pubblico come ospite televisivo e opinionista.
 
18 agosto | dalle 18.00 alle 19.00 | Aperitivo a seguire
L’IDENTITÀ NON CONTA. FALSO | VALERIO MASSIMO MANFREDI

La nostra immagine come Paese non è delle migliori. Ma possiamo invertire lo “storytelling” che ci descrive come un popolo diviso, familista, incapace di agire per il bene comune o di adottare una prospettiva a lungo termine. Valerio Massimo Manfredi, scrittore, divulgatore e archeologo, ci ricorda le tante ragioni per cui dovremmo sentirci orgogliosi del nostro essere italiani, della nostra storia, della nostra identità.
 
19 agosto | dalle 18.00 alle 19.00 | Aperitivo a seguire
TUTTA COLPA DELL’EUROPA. FALSO | ANTONIO TAJANI

Nel coro di euroscettici ed eurodelusi ecco, in direzione ostinata e contraria, il parere di Antonio Tajani, politico, giornalista, attuale Presidente del Parlamento Europeo. Europeista convinto, Tajani conosce bene i retroscena di palazzo, da Bruxelles a Strasburgo: l’Unione Europea, spiega, è un’opzione irrinunciabile, a condizione che si avvii un processo di riforma.

20 agosto | dalle 17.00 alle 19.00 | Aperitivo a seguire
CON LA CULTURA NON SI MANGIA. FALSO | VITTORIO SGARBI

In periodo di tagli, quando cala l’accetta sulla spesa pubblica, sul ceppo ci finisce invariabilmente la testa del Paese: la cultura. Contro questo malcostume masochistico si scaglia Vittorio Sgarbi, che dal palco di Cortina rivendica il diritto al bello e alla conoscenza. Anticiperà l’incontro alle ore 17.00, la proiezione del film “Art Backstage. La passione e lo sguardo”, il documentario on the road a cura di Manuela Teatini che segue il backstage segreto della mostra “Da Cimabue a Morandi”, tenutasi a Bologna e curata da Sgarbi.
 
 

14/08/2019 - Redazione


COLLEGAMENTI

Cultura, editoria, storia

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina