logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


RADICI! Il nuovo saggio spettacolo di fine anno dell'Asd Danza e Dintorni

Sabato, 25 maggio 2019, alle ore 20.30 presso l’Alexander Girardi Hall di Cortina d’Ampezzo

L’A.S.D. Danza e Dintorni di Cortina d’Ampezzo presenta questo sabato, 25 maggio 2019, alle ore 20.30 presso l’Alexander Girardi Hall di Cortina d’Ampezzo il suo 6° saggio-spettacolo di fine anno.

Titolo designato per l’occasione è RADICI: parola scelta non a caso in quanto sta a significare il radicamento ormai profondo – ben sei anni di attività svolta – dell’Associazione nel territorio ampezzano e nella valle del Cadore. “RADICI significa tante cose: lo spettacolo apre con un omaggio a Minkus e di conseguenza alle origini stesse del balletto classico, ma allunga anche i suoi rami nella tradizione ladina con un richiamo al passato autoctono. Il termine però vuole essere anche un omaggio al territorio in generale, soprattutto ricordando quanto successo ai nostri boschi lo scorso autunno. I ragazzi sono come gli alberi: nascono e germogliano qui per poi partire lasciando comunque qualcosa di bello” dice Nicoletta Cargnel, insegnante dell’Associazione.

Danza e Dintorni dall’anno della sua costituzione, avvenuta nel 2013, è costantemente cresciuta: è sì aumentato gradualmente il numero degli iscritti, arrivando nell’anno in corso a quasi 100 tesserati appartenenti a fasce d’età che vanno dai 3 ai 60 anni, ma ha anche ampliato i suoi collaboratori grazie a corsi aggiuntivi di teatro, ginnastica artistica e hip hop con lo scopo di fornire a tutti gli allievi una formazione il più possibile completa e variegata. Non sono mancate inoltre diverse e fruttuose collaborazioni con le realtà locali per dare vita a interessanti iniziative di varia natura che hanno reso partecipe anche la popolazione.

Ecco spiegato il perché del termine RADICI!

Lo spettacolo a cui si assisterà quest’anno sarà denso di contenuti con ben 23 coreografie curate da Nicoletta Cargnel, Barbara Larcher, Eleonora Majer, Thiago Oliveira e con il contributo di Davide Lorenzi, ex allievo e ora impegnato con la compagnia Opus di Firenze. La prima parte verrà interamente dedicata alla danza classica con performance tratte da La Bayadère e dal Don Chisciotte, assoli e pezzi corali. Mentre il secondo tempo prevedrà esibizioni di danza moderna e contemporanea che non mancheranno di stupire. Ad inframmezzare il tutto ci sarà un balletto molto particolare ispirato alle tradizioni antiche locali interamente danzato in varnàza, uno dei tipici costumi ampezzani.

Danza e Dintorni, ci tiene a specificare Gioia de Bigontina presidente dell’Associazione, “è a tutti gli effetti un grande albero chioccia che nel tempo è cresciuto sempre di più sviluppando radici profonde, ma anche rami forti e lunghi che continuano a crescere ognuno verso la propria direzione. Ci sono poi quei piccoli germogli che di volta in volta compaiono impazienti di svilupparsi. È sempre emozionante poterli osservare esprimere la loro personale creatività artistica”.

Immancabili – uno dei punti fissi della poetica dell’Associazione – le collaborazioni. Sarà ospite il gruppo CAB guidato da Eleonora Majer insegnante esterna di hip hop nel corso dell’anno per gli allievi di Danza e Dintorni e si esibiranno dal vivo, accompagnando una performance molto “movimentata”, il gruppo DRUM HEADS di Raffaele Fiori.

Piccola nota pratica: tutti i posti a sedere sono assegnati tramite numerazione. Per prendere posto è possibile rivolgersi, il giorno stesso dell’evento, presso il desk nel foyer dell’Alexander Girardi Hall che sarà aperto dalle ore 20,00.

24/05/2019 -


COLLEGAMENTI

Associazioni e volontariato

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina