logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Nuovo futuro per la sala informatica della scuola elementare

Grazie all'iniziativa di alcuni genitori rappresentanti delle classi 1° A e 1°B ed alla preziosa collaborazione del dottor Marco Menardi, la sala informatica della nostra scuola elementare sarà presto rimessa in funzione. Realizzata circa quattro anni fa, è stata recentemente "chiusa" dopo la constatazione della carenza di filtraggio dei contenuti della navigazione internet e dei malfunzionamenti di molti PC per i virus che frequentemente affliggono i sistemi operativi Microsoft Windows.
Non ultimo vi è il problema della sopraggiunta obsolescenza di alcuni programmi non più supportati dal produttore. La scuola pubblica attualmente sta attraversando un momento di ristrettezze economiche, da cui il desiderio di intraprendere una strada diversa da parte di alcuni genitori, i quali hanno deciso di sensibilizzare molte realtà locali alla ricerca di contributi privati. Marco Menardi, forte della sua passione per il mondo dell'informatica e dell'esperienza accumulata alla scuola media Zardini dove ha risolto un problema analogo, si è reso subito disponibile a prestare la sua opera anche alle elementari.
Egli ha iniziato pianificando in poco tempo una soluzione ottimale per il recupero dell'aula che, in estrema sintesi, consiste nella realizzazione di una infrastruttura che faccia "perno" su di un computer centrale (server) a cui tutti i PC attingeranno via rete per l'avviamento ed il funzionamento, ed a cui in futuro potranno essere aggiunti con estrema facilità e senza ulteriori configurazioni nuovi PC. Altro elemento qualificante è che il tutto sarà basato esclusivamente su Software Libero (software pubblicato con una licenza che permette di utilizzarlo per qualunque scopo e che ne incoraggia lo studio, le modifiche e la redistribuzione), a partire dal sistema operativo GNU/Linux per arrivare ai vari programmi di produttività (LibreOffice) e didattici (KDEdu, GCompris, TuxPaint e moltissimi altri), gratuiti, non soggetti a virus, installabili anche a casa e sempre in grado di essere aggiornati. La buona notizia è che la Cooperativa di Cortina, che ha evidentemente capito l'importanza di far avere ai nostri figli un'istruzione sempre adeguata ai tempi ed orientata alla collaborazione ed alla condivisione del sapere, principi base del Software Libero, ha deciso di finanziare in toto il progetto. Durante le vacanze estive, sempre grazie all'aiuto del dottor Menardi e di alcuni genitori resisi anche loro disponibili pro bono, sarà quindi ripristinata l'operatività dell'aula. Non è tutto però: serve ancora qualche ulteriore contributo per poter aumentare il numero dei computer utilizzabili in aula, attualmente uno ogni due alunni per un massimo di 24, da cui l'appello ai genitori di contribuire economicamente nella misura a loro più consona. I soldi che dovessero risultare in più verranno comunque destinati alla manutenzione ordinaria dell'aula e all'acquisto di materiale di consumo. Informazioni su come contribuire potranno essere chieste alla segreteria dell'istituto (tel. 0436/863755).

01/06/2011 - Luca Sogne

Pubblicato sul giornale n. 85 - Giugno 2011


Voci di Cortina