logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


CORTINA PERDE L’UFFICIO DI INFORMAZIONE TURISTICA

Scarse reazioni alla notizia, escludendo però chi i posti letto li deve riempire davvero

Non ci voleva credere il presidente del Consiglio provinciale Stefano Ghezze, eppure ha dovuto ammettere anche lui che ci sono pochi margini per evitare il taglio sugli uffici Iat. La situazione in Provincia non è delle migliori e le difficoltà di bilancio - assieme al complicatissimo momento politico - non lasciano spazio ad ottimismo, dichiara.
L'assessore al turismo del Comune di Cortina Herbert Huber conferma l'ipotesi di potenziare con le risorse di personale che ci lascerà la Provincia - una persona a tempo pieno e una part time - gli info point comunali (in Stazione e di fronte all'Hotel de la Poste); ribadisce inoltre che a suo avviso non è il caso di difendere a spada tratta gli attuali uffici in Piazzetta San Francesco in quanto sono collocati accanto ad una strada di transito con problemi di traffico e attraversamento. Meglio gli uffici informazioni in zone centrali e pedonali; afferma poi che a lui non sono arrivate particolari proteste o reazioni alla notizia della chiusura… L'Associazione Albergatori di Cortina invece si è fatta avanti con la Cassa Rurale proprietario dell'immobile per eventualmente subentrare negli storici locali. Per Gianluca Lorenzi - consigliere dell'Associazione - «la cosa andrà in porto se la Cra metterà una mano sul cuore», cioè se si troverà un accordo economico sul canone di affitto.

01/06/2011 - Edoardo Pompanin

Pubblicato sul giornale n. 85 - Giugno 2011


Voci di Cortina