logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Cortina tra le Righe parte dalla tv

Il direttore di Matrix Alessandro Banfi, il “massmediologo” Carlo Freccero e l’inviato del TG1 Massimo Mignanelli aprono la quarta edizione di Cortina tra le Righe, proponendo un viaggio nel mondo della televisione, il medium popolare per eccellenza. Alle 17.30, presso l’Hotel Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa, incontro aperto al pubblico.

Nessun media, come la televisione, è stato e continua ad essere il nostro specchio fedele: trasforma ossessioni, desideri, passioni e paure in altrettanti format, entrando in ogni casa e orientando gusti e opinioni. Martedì 10 luglio, dalle 17.30-19.30, la prima serata aperta al pubblico di Cortina tra le Righe (10-14 luglio) – la rassegna dedicata alla formazione giornalistica in alta quota – racconterà, attraverso chi la tv la fa e la studia ogni giorno, i retroscena di questo mondo. Protagonisti, nomi di spicco del panorama televisivo italiano che eccezionalmente abbatteranno la “quarta parete” per rivolgersi direttamente ai telespettatori.

L’Hotel Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa, storico 5 stelle di lusso delle Dolomiti, sarà palcoscenico e partner di questa iniziativa, un salotto privilegiato con vista sulle vette, dove intrecciare dialoghi ed esperienze.

Tre i punti di vista esplorati durante la serata. Alessandro Banfi, direttore Mediaset, già alla guida di TgCom24, condirettore di Videonews e Matrix, racconterà il “dietro le quinte” di una delle trasmissioni che maggiormente hanno segnato la storia della televisione, della politica e del costume. Un altro interessante sguardo da “insider” sarà quello di Carlo Freccero, “massmediologo” e autore televisivo, membro del CdA della RAI, in precedenza direttore di RAI 2, presidente di RAI Sat e direttore di RAI 4, canale digitale della RAI. Freccero partirà dalla famosa citazione di McLuhan “il medium è il messaggio” per raccontare decenni di televisione italiana attraverso le sue evoluzioni. Se inizialmente la tv era la voce di un’élite culturale, ben presto è diventata “generalista”, intercettandoil massimo consenso popolare, per poi incarnare, oggi, la frammentarietà di una società plurale, alla ricerca di servizi on demand. Condurrà Massimo Mignanelli, inviato e volto celebre del TG1, che da anni si dedica all’Italia turistica: attraverso la sua lente colorata ha raccontato il costume e le tendenze, rivolgendo la telecamera verso il pubblico stesso. Una narrazione, la sua, che si interseca con i grandi cambiamenti culturali che hanno attraversato la nostra storia.

L’appuntamento tardo-pomeridiano di Cortina tra le Righe dedicato alla televisione chiuderà la prima giornata di un ricco palinsesto – 15 appuntamenti inseriti nel programma della Formazione Professionale Continua (FPC), organizzati dall'Ordine dei Giornalisti del Veneto con il Comune di Cortina e la Fondazione Cortina 2021.

Alle 14.30 nella sala convegni dell’Alexander Girardi Hall, l’incontro “Hacker etici | Privacy, democrazia e controlli massivi digitali”con Raoul Chiesa,uno dei primi hacker italiani, tassello importante di una storia recente e ancora da raccontare. Dopo tante leggendarie incursioni nei sistemi informatici di istituzioni finanziarie, governative e militari, Chiesa è diventato un leader europeo della cyber security e consulente per diversi governi. L’appuntamento, rivolto ai giornalisti, sarà l’occasione per fare luce sul delicato rapporto tra democrazia, trasparenza e informazione.

L’appuntamento all’Hotel Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa è aperto al pubblico (si consiglia prenotazione via mail a segreteria.org@omniarelations.com).
A seguire brindisi offerto da Consorzio Prosecco Valdobbiadene e cena con tariffa in convenzione (primo, secondo, dolce al prezzo convenzionato di 55 euro bevande incluse).

 

09/07/2018 - Redazione


COLLEGAMENTI

Cultura, editoria, storia

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina