logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


The North Face® Lavaredo Ultra Trail: dal 21 al 24 giugno tre gare a Cortina d'Ampezzo

Tra il 21 e il 24 giugno a Cortina d’Ampezzo correranno 3600 trail runners divisi in tre gare. I migliori atleti al mondo si contenderanno la vittoria della The North Face® Lavaredo Ultra Trail.

Anche per questa 12a edizione, in programma dal 21 al 24 giugno a Cortina d’Ampezzo, la The North Face® Lavaredo Ultra Trail ha registrato il sold out: 3000 prescrizioni per la LUT e 2600 per la Cortina Trail; dopo il sorteggio effettuato dagli organizzatori, sono stati assegnati 1600 pettorali per la LUT e 1600 pettorali per la Cortina Trail.
La Cortina Skyrace, che giovedì 21 giugno alle 17:00 aprirà ufficialmente il fine settimana dedicato al mondo trail, vedrà al via 400 atleti.
Circa il 60% dei partecipanti viene dall’estero, con 60 nazioni rappresentate. I gruppi più numerosi arrivano da Francia, Polonia, Gran Bretagna, Spagna e Hong Kong; quest'ultimo è il paese con il tasso di incremento maggiore. La quota rosa si attesta al 15%.
La The North Face® Lavaredo Ultra Trail fa parte dal 2014 dell'Ultra-Trail World Tour e dallo scorso anno è inserita tra le gare “Series”, uno speciale riconoscimento che la colloca tra le 6 gare più prestigiose al mondo.

Alle 23 di venerdì 22 giugno ai nastri di partenza in Corso Italia, ci saranno i migliori runners al mondo. Il livello è altissimo tra gli atleti élite che prenderanno il via alla The North Face® Lavaredo Ultra Trail di 120 km, ma anche alla Cortina Trail di 48 km.

Nella gara regina saranno gli statunitensi i grandi favoriti, con Hayden Hawks, attualmente il terzo atleta più forte al mondo, e Tim Tollefson, terzo all'Ultra Trail du Mont Blanc 2017. The North Face®, title sponsor dell'evento, mette in campo il suo atleta di punta, lo spagnolo Pau Capell, che lo scorso anno dominò la prima parte della LUT prima di doversi ritirare a 20 chilometri dall'arrivo per problemi di stomaco. Tra i favoriti anche il tedesco Stephan Hugenschmidt, il polacco Marcin Świerc, i francesi Aurélien Collet e Michel Lanne e il giovanissimo cinese Min Qi, vincitore con record della Hong Kong 100 lo scorso gennaio.
Atlete a stelle e strisce favorite anche in campo femminile, con la vincitrice della CCC 2017 Clare Gallagher e le sue connazionali  Keely Henninger, Kelly Wolf, Taylor Nowlin e Darcy Piceu. La nepalese Mira Rai e l'emergente cinese Miao Yao proveranno a dar battaglia alle americane, così come le spagnole Nuria Picas ed Emma Roca, e la brasiliana Fernanda Maciel, più volte sul podio alla Lavaredo Ultra Trail.

Tra gli italiani occhi puntati su Fulvio Dapit, quarto a Cortina lo scorso anno, sul veneto Stefano Fantuz, campione italiano di trail running e su Andrea Macchi (Team Eolo), primo italiano al recente campionato del mondo in Spagna. Al via anche Matteo Pigoni, vincitore della Cortina Trail 2017, Emanuele Ludovisi, Carlo Salvetti e Fabio Di Giacomo. L'Italia al femminile potrà contare sulle nazionali Lisa Borzani e Chiara Bertino, e su Elisabetta Mazzocco e Katia Fori.
Ottimo parterre anche alla Cortina Trail 48 km, con la stella americana Zach Miller al via. Il trentenne del Team Buff è uno degli atleti più attesi a Cortina, con la sua potenza e il suo stile di gara particolare, sempre al massimo dall'inizio alla fine, che lo ha reso celebre nel mondo trail. Il francese Sebastien Chaigneau, sempre tra i primi nelle ultime edizioni della LUT, ha scelto quest'anno la distanza minore.
L'Italia schiera al via alcuni tra i suoi atleti più forti su questa distanza: l'azzurro Riccardo Borgialli, Gabriele Pace, Stefano Rinaldi e Christian Modena.

11/06/2018 - Redazione


Voci di Cortina