logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Palestra di roccia a Sopiazes: sabato 2 giugno l’inaugurazione

Arrivato il via libera dai Vigili del Fuoco, sabato dalla 15 alle 19 l’apertura della struttura, con possibilità per tutti di arrampicare e merenda con aperitivo per tutti

Ci siamo: sabato due giugno verrà inaugurata la palestra di roccia a Sopiazes. È arrivata anche la Scia antincendio e ora tutte le pratiche sono a posto ed è stato rilasciato il tanto atteso certificato di agibilità. La nuova società, che si chiama Cortina360, è pronta per partire per questa nuova avventura.

«Non vediamo l’ora di iniziare; è da tanto che stiamo lavorando, avremmo dovuto aprire un mese fa, ma c’erano ancora delle cose da terminare, e ora ci siamo» spiegano Filippo Menardi, Lucia Montefiori, Natasha Alexander e Davide Alberti, alcuni dei soci che gestiranno la struttura per i prossimi quattro anni. Gli altri sono Pierfrancesco Smaltini, Michele Titton, Bruno Sartorelli, per la maggior parte guide alpine e Scoiattoli.

Persone adatte e competenti per gestire la palestra, pronti ad offrire professionalità e qualità nel servizio. Nella palestra verranno organizzati corsi di arrampicata aperti a tutti, ma ci sarà spazio anche per altre attività, grazie alla disponibilità di una sala dove ci sarà la possibilità di organizzare eventi di vario genere: corsi di yoga, meeting, eventi aziendali, piccoli convegni, compleanni.

Uno spazio “relax”, sempre all’interno della struttura, sarà dedicato a chi cerca un angolo tranquillo per leggersi un libro, studiare o lavorare con il computer, o semplicemente rilassarsi, con una piccola biblioteca sulla montagna. Tutta l’area è coperta da Wi Fi.

La palestra è dotata di un bar dove verranno offerti panini, insalate, centrifughe fresche, ma anche ottima birra o vino. All’esterno del bar è stata attrezzata un’area con alcuni tavolini in legno e una zona dove i bambini possono giocare e divertirsi, mentre i genitori arrampicano, e dove chi lo desidera può prendere il sole.

«Vorremmo che questo posto diventasse un punto di incontro per i turisti di Cortina, per le famiglie e per la gente del posto: un luogo dove la gente si trovi come a casa, a proprio agio» sèiegano i gestori, i quali ci hanno messo anima e corpo in questo progetto, e l’entusiasmo è a mille. «Speriamo vada tutto bene, e che venga tanta gente. Per noi è un po’ un salto nel vuoto,  ma ci abbiamo messo il cuore, abbiamo tante idee e tanta voglia di metterci in gioco. Vorremmo fare di questo posto un centro di incontro per  varie attività».

Si parte ovviamente dall’arrampicata, che è lo scopo per cui è stata costruita la struttura. «Abbiamo al nostro interno un responsabile tecnico dell’arrampicata, che è Bruno Sartorelli, che si occuperà della tracciatura delle vie con la collaborazione di tracciatori professionisti. Ci siamo divisi i compiti per varie aree, naturalmente poi ci diamo tutti una mano».

I ringraziamenti sono doverosi per chi ha reso possibile l’imminente apertura. «Sicuramente dobbiamo ringraziare il Comune che ci ha fornito di una palestra di arrampicata indoor, che chiedevamo da tanto tempo. Dobbiamo poi ringraziare l’impresa De Rigo che quest’ultimo periodo si è prodigata per portare a termine gli ultimi lavori e sistemato le cose che mancavano per poter aprire; ringraziamo anche gli Scoiattoli di Cortina per l’appoggio totale che ci hanno dato, permettendoci l’accesso all’archivio storico e dato la possibilità di appendere delle meravigliose foto storiche». La giornata di sabato per l’inaugurazione prevede un pomeriggio aperto al pubblico per arrampicare, a partire dalle ore 15, con merenda e aperitivo fino alle ore 19.

Orari di apertura al pubblico:
lunedì: ore 15-22
da martedì a sabato: ore 10-22
domenica: ore 10-20
Aperta tutto l’anno

30/05/2018 - Marina Menardi


COLLEGAMENTI

Opere pubbliche

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina