logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Bilancio in ultile di oltre 1,2 milioni di Euro per la Cassa Rurale e Artigiana di Cortina

Domani, venerdì 25, alle ore 18 all'“Alexander Girardi Hall, l'Assemblea dei soci

Si tiene venerdì 25 maggio alle ore 18,00, presso il Centro Congressi “Alexander Girardi Hall” di Cortina, l’annuale Assemblea Generale dei Soci della Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti, l’unica banca con sede nella provincia di Belluno, che conta 9 sportelli e oltre 2500 soci.

Questi i punti all’Ordine del giorno:

1. Bilancio al 31.12.2017: deliberazioni inerenti e conseguenti.
2. Politiche di remunerazione. Informative all’assemblea. Deliberazioni conseguenti.
3. Determinazione, ai sensi dell’art. 30 dello Statuto sociale, dell’ammontare massimo delle esposizioni che possono essere assunte nei confronti dei soci, dei clienti e degli esponenti aziendali.
4. Determinazione dei compensi per i componenti del Consiglio di amministrazione, del Comitato Esecutivo, degli amministratori indipendenti e delle modalità di determinazione dei rimborsi di spese sostenute per l’espletamento del mandato degli Organi sociali.
5. Elezione dei componenti il Collegio dei probiviri.
6. Attività sociali.

Il Bilancio d’esercizio del 2017, all’approvazione dell’Assemblea, ha chiuso con un utile di oltre 1,2 milioni di Euro, che conferma la solidità della Banca, nonostante il non facile momento economico che stiamo vivendo.

In Assemblea verrà anche presentato lo stato della riforma del Credito Cooperativo, approvata dal Governo italiano nel 2016, a seguito delle direttive dell’Unione Europea, che ha la finalità di accrescere la solidità e la capacità competitiva delle singole BCC-Casse Rurali all’interno del più complesso mercato europeo.

L’Assemblea del 2017 aveva già approvato l’adesione alla capogruppo Cassa Centrale Banca, con sede a Trento, che si è posta l’obiettivo di creare un autonomo Gruppo Bancario Cooperativo, basato su un modello di sviluppo originale, che coniughi il corretto equilibrio fra le logiche di un Gruppo Bancario e l’autonomia delle singole BCC/Casse Rurali.

Nell’ultima  parte dell’Assemblea verranno trattati gli argomenti “sociali” dell’attività annuale della Banca. La Cassa Rurale ha erogato lo scorso anno circa 273.000 Euro a favore di 250 enti ed associazioni richiedenti, operanti nei territori di competenza. A questi si aggiungono i circa 50.000 Euro elargiti dal Consiglio di Amministrazione a favore di una trentina di famiglie con neonati che hanno fatto richiesta del buono “Primorisparmio” e dei 240 studenti meritevoli di scuole medie superiori ed università, che nel 2017 hanno beneficiato del Premio di Studio.

Tra le iniziative per il territorio, ricordiamo l’iniziativa “La Povertà a casa nostra”, organizzata dall’Associazione Gruppi Insieme si Può di Belluno, sostenuta dalla Cassa Rurale con l’erogazione, in 6 anni, di un contributo economico complessivo di 120.000 euro.

Ai Soci verranno inoltre presentate le innumerevoli iniziative che la banca ha riservato loro nel corso dell’anno.

Durante l’Assemblea, verrà premiata la fedeltà dei Soci che da 50 anni fanno parte della Compagine Sociale della Cassa Rurale e, al termine, la consueta estrazione di “buoni acquisto” tra i soci partecipanti.


(Comunicato stampa Cassa Rurale di Cortina)

24/05/2018 - Redazione


COLLEGAMENTI

Attività amministrativa istituzioni

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina