logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


LO SPORT E I GIOVANI ATLETI A CORTINA D'AMPEZZO

La Fiorentina in ritiro a Cortina dal 15 al 30 luglio

L'attenzione del mondo calcistico è puntata sul Sudafrica: non quella della Fiorentina che invece è orientata verso Cortina 2010. Mancano infatti pochi giorni all'inizio della nuova stagione sportiva con il ritiro precampionato, in programma dal 15 al 30 luglio nella Regina delle Dolomiti. Un anno dopo la prima esperienza ampezzana, i Fiorentini torneranno nella cornice di Fiames, un centro spettacolare dal punto di vista dell'ambientazione, con le cime delle nostre montagne che sovrastano il terreno di gioco, perfettamente funzionale per le esigenze tecniche della squadra. Nel ritiro sarà presente solo parte della squadra, infatti i giocatori che sono stati interessati nella competizione mondiale raggiungeranno il ritiro solo il 26 luglio: tra questi Gilardino, Montolivo e Kroldrup. Nonostante le delusioni mondiali, i tifosi viola potranno concentrarsi sulla loro squadra e sul loro nuovo allenatore: sarà, infatti, la prima Fiorentina dell'era Mihaijlovic e del suo staff tecnico che farà il suo debutto a Cortina. Il nuovo tecnico ha voluto subito far capire quali sono le sue intenzioni: tornare in Champions League è l'obiettivo principale. Il 3 giugno il presidente della Fiorentina Andrea Della Valle ha presentato il nuovo tecnico dopo che Cesare Prandelli è stato scelto come nuovo c.t. della Nazionale.
L'ex c.t. ha scelto di scrivere una lettera per salutare Firenze e i tifosi della Fiorentina nel giorno della rescissione del contratto, primo passo per poter diventare allenatore della Nazionale. La lettera scritta da Prandelli è un lungo elenco di destinatari di un saluto accorato in cui ripercorre tante tappe dei cinque anni in viola. Un pensiero c'è anche per i suoi giocatori, quelli che lui definisce
«chi ha corso». Nel ritiro ampezzano, in attesa del rientro di Adrian Mutu, squalificato fino al 29 ottobre, sarà possibile vedere all'opera l'acquisto più importante portato a termine dai Viola, rappresentati nella persona di Pantaleo Corvino, in questo primo mese di calcio mercato: Gaetano d'Agostino. Ma non tutte le novità vengono dal mercato: sarà infatti presente il giovanissimo Babacar, giocatore senegalese classe 1993, già a segno in questa stagione; mentre è ancora dubbia la partecipazione di un altro giovane viola, ancora occupato in Sudafrica con la sua nazionale Argentina, Mario Ariel Bolatti. Non sarà invece possibile vedere Massimo Gobbi che ha portato a termine il suo contratto e si è svincolato: il giocatore ha però voluto salutare la città e ringraziare i tifosi per il sostegno e per l'affetto che gli hanno dimostrato negli anni in cui ha vestito la maglia viola. E mentre a Firenze si acclama il nuovo allenatore come se Prandelli fosse solo un ricordo in bianco e nero, Cortina si prepara ad accogliere i tifosi viola che tingeranno il paese con i colori della loro squadra. Sono tante le promozioni alberghiere riservate agli abbonati della Fiorentina che vorranno trascorrere una piacevole vacanza tra le montagne più belle del mondo, segno di una maturità anche sotto il piano turistico e promozionale che Cortina sta lentamente raggiungendo. Mentre invece è stato ufficializzato solo il 2 luglio il programma delle amichevoli durante il ritiro Viola a Cortina. Saranno tre gli incontri che vedranno protagonista la squadra al Centro Sportivo di Fiames con tutte le gare che avranno inizio alle ore 17:30. La prima, domenica 18 luglio, contro i padroni di casa del Cortina che cercheranno di onorare i propri colori. Si prosegue giovedì 22 luglio con la partita tra la Fiorentina e la Vazzolese, squadra di Lentiai (BL). Il programma si chiuderà domenica 25 luglio, quando i Viola incontreranno il Montebelluna, squadra di serie D. Tutti i tifosi viola e non solo sono invitati a seguire le partite.

01/07/2010 - Giacomo Giorgi

Pubblicato sul giornale n. 74 - Luglio 2010


Voci di Cortina