logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Il Pat legato ai Mondiali non passa l’esame in Provincia.

Bocciate le candidature, ora bocciato il Pat: non sarà il caso di cominciare a lavorare meglio? Il comunicato del Comitato Referendum Cortina 2021

Una risposta alle nostre domande sui vari aspetti economici e sociali connessi all'organizzazione di un  Mondiale di sci in questi giorni l'abbiamo avuta, anche se non direttamente dall'Amministrazione comunale: abbiamo infatti appreso dai quotidiani locali la notizia che il Pat, il Piano di Assetto del Territorio di Cortina d'Ampezzo che avrebbe dovuto dettare le linee guida dello sviluppo urbanistico di Cortina per i prossimi vent'anni, il 20 marzo può considerarsi estinto.

Sappiamo ora che le Opere Pubbliche da adesso in avanti verranno progettate secondo quanto previsto dal vecchio Piano Regolatore. Ci chiediamo allora a questo punto: come si intende portare avanti la candidatura ai Mondiali 2021, se è venuto a cadere lo strumento urbanistico che era stato redatto ruotando tutto attorno ai Mondiali prima 2015, poi 2017, poi 2019, e, a questo punto, 2021? Che fine fanno gli Accordi di Programma con la Regione, che avrebbero dovuto valere opere per 160 milioni di euro, legati allo stesso tempo al Pat e ai Mondiali di sci? 

«Il Pat sarà ricordato come il nostro provvedimento più importante: il salto generazionale che disegnerà il volto di Cortina per i prossimi trent’anni e ci permetterà di ospitare i Mondiali di Sci e rispondere al bisogno di rinnovamento nell’offerta e nei servizi turistici. Una conquista storica: un lavoro lungo e complesso del quale, per 40 anni, nessuno si era voluto fare carico e che questa Amministrazione porterà a compimento» aveva dichiarato l'Assessore all'Urbanistica Adriano Verocai in una nota nel giugno del 2013.

Immaginiamo a questo punto, in attesa di ricevere dal Sindaco il dossier sulla candidatura di Cortina 2019, che tale dossier sia completamente da rifare, visto che sono cadute le premesse di un progetto di rilancio di Cortina collegate al Pat ora decaduto, e ci chiediamo con quali credenziali possiamo di nuovo presentare alla Fis la nostra candidatura, già bocciata quattro volte.

Ribadiamo la nostra richiesta al Sindaco di rendere pubblico il dossier e di fare chiarezza su questo punto molto importante, altrimenti sarà difficile pensare che i Mondiali siano un volano per rilanciare Cortina nei prossimi anni.

Comitato Referendum Cortina 2021

(nella foto: Valentina Zardini, presidente del Comitato Referendum Cortina 2021, con Roberta De Zanna)

18/03/2015 - Redazione


Voci di Cortina