logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Prima di dire "Si" o "No" forse è meglio conoscere il dossier (segreto?) presentato a Barcellona. E anche sapere se abbiamo saldato i debiti dei comitati precedenti...E tutti gli altri aspetti economici e sociali connessi ad un Mondiale

Il Referendum per la candidatura di Cortina d’Ampezzo ai Mondiali 2021 si farà. Il Consiglio comunale ha preso atto della richiesta dei cittadini e l’iter per la consultazione popolare prosegue. La data fissata sarà domenica 12 aprile 2015.

Il Comitato Referendario parteciperà attivamente alla campagna di voto. Ovviamente i mezzi economici a disposizione sono limitati, soprattutto rispetto alle disponibilità delle casse comunali, ampiamente impiegate nelle Candidature fino ad oggi.

Innanzi tutto, la posizione del nostro Comitato rispetto alle indicazioni di voto non è né a favore né contro, non si parteggia per il SI o per il NO.

Per quanto ci riguarda, abbiamo lavorato affinché fosse la POPOLAZIONE locale a decidere, al di là delle manipolazioni.

Un Mondiale presenta un impatto sul territorio e sui cittadini e sulle casse comunali veramente pesante, che va ben oltre il 2021.

I cittadini che voteranno hanno bisogno di conoscere bene a cosa si va incontro, altrimenti non ha senso dire “si” o “no” in anticipo, senza nemmeno conoscere le promesse che si sono fatte alla FISI, alla FIS, alla Regione, al Governo e a chissà altro…

Il nostro impegno sarà quello di dare tutte le informazioni possibili ai cittadini (o fare in modo che questo accada), perché ognuno possa decidere in maniera consapevole, in libertà e coscienza.
Il nostro sarà un impegno per la TRASPARENZA, ponendo molte domande e molti perché alla nostra Amministrazione.

Cominciamo subito chiedendo che VENGA RESO PUBBLICO IL DOSSIER PRESENTATO PER LA PRECEDENTE CANDIDATURA, il quale è stato secretato in quanto considerato un documento privato, nonostante riguardi cambiamenti che riguardano IL NOSTRO PAESE. 

Inoltre chiediamo subito SE SONO STATI CHIUSI E SALDATI I CONTI DELLE PRECEDENTI CANDIDATURE, prima di partire con nuove avventure.

Forse è anche urgente sapere se IL PAT E’ APPROVATO O NO? E’ POSSIBILE PROGETTARE LE OPERE PUBBLICHE SENZA IL PAT E LAVORANDO SEMPRE IN DEROGA? A QUANTO AMMONTANO I RISARCIMENTI PER GLI ESPROPRI? QUALI SONO LE OPERE FINANZIATE DAL GOVERNO E DALLA REGIONE?

Fino alla data di voto meglio porsi le domande giuste, perché dopo non ci sarà possibilità di tornare indietro. Inutile mettere la testa sotto la sabbia e pensare che tanto, poi, tutto si aggiusta.
Come amministrazione del paese siamo piuttosto inguaiati: Sindaco e mezza Giunta sono sotto processo, e le opere pubbliche non decollano.

Per votare il referendum meglio “pensarci bene”. Anzi per la CANDIDATURA MONDIALI 2021: PENSIAMOCI BENE!

Valentina Zardini
Presidente Comitato Referendum Candidatura Cortina 2021


10/03/2015 - Redazione


Voci di Cortina