logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Ottimo inizio di stagione per l’Hafro Cortina

«Grazie a tutti coloro che ci stanno sostenendo», dichiara Lacedelli

Alla vigilia di Cortina-Asiago interviene il presidente della Sportivi Ghiaccio Cortina Lorenzo Lacedelli.
«Siamo molto contenti per questo inizio di stagione», dichiara. «In campo si sono viste buone cose e vedere tutti i giocatori – in allenamento e in partita – così pronti a spendersi per la squadra e affamati di vittoria ci fa ben sperare anche per il prosieguo del campionato. Ci sono tanti margini di miglioramento e tutti, a partire dal coach “Oly” Hicks, si stanno dando da fare per regalarci sempre nuove emozioni. Di questo dobbiamo essere grati non solo agli atleti, ma anche a tutti coloro che, lavorando spesso dietro le quinte, si danno da fare perché a Cortina di possa ancora parlare di hockey ad alto livello».

Un campionato con una formula differente rispetto a quella degli altri anni, con molte nuove squadre (sono dodici le compagini che quest’anno si sono presentate ai nastri di partenza) e un Hafro Cortina grintoso, pronto a lottare sopra ogni disco. «Stiamo facendo molti sforzi per portare gente all’Olimpico», dice ancora Lacedelli. «Dal punto di vista sportivo, con le risorse a disposizione, siamo riusciti a costruire una squadra molto equilibrata, con un sistema di gioco che appassiona anche chi tifoso di hockey non è; stiamo invece ancora lavorando per migliorare le condizioni affinché una serata all’Olimpico sia una serata diversa, soprattutto in questo momento di fuori stagione in cui Cortina non può regalarci la consueta offerta di impegni e iniziative».

«Siamo grati», continua il presidente, «nei confronti di tutti coloro che si sono riabbonati o hanno fatto un nuovo abbonamento. La squadra ha comunque bisogno sempre di nuovo tifo: sarebbe davvero importante vedere le tribune piene e poter contare sull’appoggio sempre più rumoroso e appassionato di tutta Cortina, che si è sempre dimostrata orgogliosa di una società così blasonata come la Sportivi Ghiaccio: venite allo Stadio, c’è sicuramente da divertirsi!».
E, in questo senso, la società ampezzana ha deciso, per il quinto anno di seguito, di mantenere fermi i prezzi degli abbonamenti, oltre a prevedere consistenti riduzioni per i giovani e gli studenti, cercando in questo modo di avvicinare all’hockey anche nuovi giovani tifosi.

E nel frattempo arriva oggi a Cortina Marcello Ranallo, canadese dalle origini abruzzesi, già conosciuto in Italia dal momento che ha vestito la maglia del Milano, che sarà il nuovo allenatore delle giovanili e affiancherà Gianluca Canei e il coordinatore degli allenatori Oly Hicks. «L’arrivo di Ranallo – che nel caso di necessità potrà anche vestire la maglia di giocatore della prima squadra – va letta in un contesto molto ampio e interessante, che è quello di un nuovo progetto, inaugurato quest’anno dalla Sportivi Ghiaccio, chiamato “Technical evolution”», dichiara Lacedelli. «Stiamo investendo moltissime risorse – non solo in termini di denaro – per offrire ai giovani del nostro settore giovanile il meglio dal punto di vista della preparazione tecnica e sportiva, grazie al coinvolgimento di numerosi esperti e professionisti quali allenatori, preparatori atletici, nutrizionisti, medici e posturologi. Vogliamo che l’hockey diventi non solo uno sport ma un sinonimo di vivere bene, di crescere in compagnia, di sviluppo fisico e morale».

09/10/2014 - Redazione


Voci di Cortina