logo Voci di Cortina
Cassa Rurale Cortina Cooperativa Cortina


Si chiude il Carnevale a Cortina con i carri dei Sestieri

Giornata conclusiva ieri, martedì grasso, in Corso Italia, tra coriandoli, stelle filanti e petardi

Giornata conclusiva del Carnevale ieri a Cortina d'Ampezzo, martedì grasso, con tanti bambini in maschera in Corso Italia e la sfilata dei carri dei Sestieri.

Al mattino a Socrepes c'è stata la tradizionale gimcana mascherata: una gara non competitiva aperta a tutti i bambini in maschera, con una truccatrice a disposizione per i bambini e merenda per tutti.

Alle 14.30 la sfilata con premiazione delle maschere nella Conchiglia in piazza Angelo Dibona. Una giuria artistica ha selezionato e  premiato le maschere migliori e offerto gadget gratuiti a tutti i partecipanti.

La festa è poi continuata lungo le vie del centro, dove bambini e ragazzi si sono sbizzarriti con coriandoli, stelle filanti, schiuma, e numerosi petardi, ma anche divertendosi a salire e scendere dai mucchi di neve ancora presenti nella zona pedonale, dopo le grandi nevicate della stagione. Poi, come vuole la tradizione, l'assalto ai negozi di Corso Italia in cerca di caramelle e dolciumi.

Alle 17.15 sono ritornati i carri folkloristici dei Sestieri d'Ampezzo, che già si erano esibiti domenica dopo la premiazione del Palio dei Sestieri. I carri erano tre, cioè uno ogni due Sestieri. Sul carro erano presenti membri dei vari Sestieri che hanno recitato scenette di attualità, rivisitando il blackout natalizio e ironizzando sulla situazione politico-amministrativa in cui si trova Cortina in questo momento.

05/03/2014 - Redazione


Voci di Cortina